Addio a Efry Levy Azizoff:
indimenticabile marito, padre,
imprenditore

di Redazione

Lunedì 30 marzo 2020 è mancato all’affetto dei suoi cari Efry Levy Azizoff, 66 anni compiuti il 6 gennaio, commerciante e imprenditore in pietre preziose, grande viaggiatore, ex Presidente e attualmente Tesoriere del Noam e della Comunità persiana di Milano. Sempre molto coinvolto nell’impegno per la Comunità ebraica tutta, Efry era sempre in prima fila quando si trattava di operare per il benessere della collettività o di dare una mano, all’occorrenza anche da dietro le quinte, in un suo modo discreto e umile, mai egocentrico. Padre affettuoso e presente, insieme alla moglie Smira aveva tirato su una famiglia modello ed era un uomo profondamente dedito ai suoi cinque figli.

Il rabbino Capo della Comunità milanese Rav Alfonso Arbib, il presidente Milo Hasbani, il vice presidente Raffaele Besso, il presidente del Noam David Nassimiha, il segretario generale Alfonso Sassun, tutto il Consiglio della CEM, si stringono con affetto alla famiglia, alla moglie Smira, ai figli Stephanie, Romina, Sabrina, Emanuel Azaria (detto Aza) e David.

Figlio unico e rimasto presto orfano, Efry si era fatto largo da solo nel mondo del business dei preziosi. Aveva abbandonato il commercio paterno dei tappeti per buttarsi in qualcosa di diverso. Un carattere solare, sempre disponibile e aperto al sorriso, altruista e protettivo, Efry era un vero gentiluomo, una persona perbene, amato e conosciuto da tutti, il benvenuto in ogni tempio e luogo ebraico della città, presente a molti eventi collettivi e comunitari.

Appartenente a una delle primissime famiglie persiane della diaspora mashadì in Italia (provenienti dalla città di Mashad, al confine nord dell’Iran), era stato il primo ebreo persiano a essere nato a Milano, nel 1954, mentre suo padre, Bob Levy Azizoff, era stato una delle colonne portanti della Comunità persiana della città, tra i fondatori del Noam e della sinagoga di via Montecuccoli. Anche Efry sentiva fortissima l’appartenenza alle origini ebraico-persiane: negli ultimi dieci anni, di fronte alle numerosissime partenze di molte famiglie persiane che decidevano di emigrare da Milano a New York, Efry provava un feeling di abbandono, un senso di profonda tristezza e dispiacere. Eppure, su quel suo viso aperto, mai mancò quel sorriso affabile che tutti ricordano.

Sia il suo ricordo di benedizione.

 

Articolo precedente
Addio a Andrea Finzi,
un uomo gentile
Articolo successivo
E’ mancata Margherita Mezan, una mamma immensa

50 Commenti. Nuovo commento

  • Dolfi Diwald
    30 Marzo 2020 15:41

    Caro Efri, il mio ricordo è legato ai tempi del Maurizio Levi, quando tu e quasi tutti i ragazzi della Comunità persiana venivate quasi tutte le sere e tu caro Efri avevi sempre un viso sorridente che trasmetteva tanta dolcezza.
    Sia la tua memoria benedizione

  • Daniel Fishman
    30 Marzo 2020 17:24

    Caro Efri, ho il ricordo di una ultima conversazione tra noi. Niente di importante, ma il piacere di trovare tante cose di comune interesse e stesso “sentire”. Un grande abbraccio (proprio ora che non si può)

  • david nathaniel
    30 Marzo 2020 17:28

    Un grosso abbraccio a Smira,David e suoi fratelli
    David,Federica,Davita e Benjamin Nathaniel

  • Shmuel Zarhi
    30 Marzo 2020 17:37

    Ciao, Efri . Non eravamo amici , ma conoscenti.
    Ci siamo salutati l’ultima volta a fine gennaio in occasione di un bel matrimonio di figli di nostri amici comuni. Riposa in gan Eden.

  • Anna Halfon
    30 Marzo 2020 17:45

    Siamo affranti e profondamente rattristati per la prematura scomparsa di Efry a cui eravamo legati da sentimenti di grande affetto e stima. Ricorderemo sempre la sua simpatia, la sua allegria, la sua grande generosità e ospitalità, il suo grande amore per Smira e i loro adorati figli, i bei momenti trascorsi insieme. Sami ha perso un fratello. Partecipiamo con tutto il cuore all’immenso dolore di Smira, Stephanie, Romina, Sabrina, Emanuel Azaria e David. Sami e Anna Soued

  • Johnny Mardkhah
    30 Marzo 2020 17:59

    Caro Efry, ci mancherai. Smira e figli, tutte le nostre più sentite condoglianze e coraggio. Martine e Johnny MARDKHAH da Anversa.

  • Daniele Cohenca
    30 Marzo 2020 17:59

    Un caloroso abbraccio alla famiglia tutta. Che possa il suo ricordo essere Benedizione.

  • Ester Diwald
    30 Marzo 2020 18:12

    Un signore dai modi pacati e sereni. Una gentilezza e una misura davvero rare. Condoglianze alla moglie e ai figli, in particolare a Romina che ricordo bambina. Baruch Dayan Haemet

  • Ciao Efri,
    Ci eravamo conosciuti alla scuola ebraica, non ci frequentavamo, ma ci incontravamo una volta all’anno alla serata del Keren Hayesod.
    Ricordo la tua estrema gentilezza e simpatia, avevi sempre un sorriso affettuoso, non me lo dimenticherò mai.
    Marco Beilin

  • Amnon &Emily Aharoni
    30 Marzo 2020 18:27

    Porteremo sempre nel cuore il ricordo del tuo viso solare e del tuo sorriso contagioso.
    Oggi lasci un vuoto incolmabile in ognuno di noi che ha avuto la fortuna di conoscerti .
    Ci stringiamo affettuosamente intorno a Zmira e ai ragazzi condividendo il loro dolore.
    Baruch Dayan Ha Emet
    Amnon ,Emily ,Karen,Nicole e Gabriel

  • Gai Gohari
    30 Marzo 2020 18:27

    Una perdita straziante, Efry era veramente una colonna portante della comunità Mashadi a Milano. Sempre disponibile sempre gentile sempre sorridente e sempre pronto a dare un incoraggiamento o buona parola a chiunque: grande o piccolo.
    Raggiunge così altri amati della nostra comunità e dei nostri ricordi indelebili. Ciao Efry che la terra ti sia lieve e che HaShem conforti i tuoi cari che sono veramente un testamento alla tua grandezza.

  • Ruth Keret
    30 Marzo 2020 18:29

    Cara famiglia Levy,
    Partecipiamo al vostro dolore , un abbraccio forte a Zmira e ai figli.
    Ruth e Rubens Aschner

  • Johnny Mesrie
    30 Marzo 2020 18:31

    Caro Efri,
    Siamo stati compagni di classe, certamente alle medie e chissà, forse anche in qualche elementare. Poiché quegli anni per ognuno di noi, credo, sono stati tra i più formidabili tra tutti quelli della nostra vita, mi è dolce il ricordo di noi ragazzi. Tu eri sempre il più alto e tra i più simpatici. Da quel cemento scolastico e’ poi rimasta stima rispetto e piacere di incontrarci per tutta la vita.
    Una grave perdita.
    Baruch Dayan HaEmeth

  • Anna Segre Weissberg
    30 Marzo 2020 18:46

    Cara Smira, nel ricordo di Efri ti siamo vicini con la speranza di tornare a sorridere e cantare nelle serate di burraco.
    Un forte abbraccio a te e a tutta la tua famiglia
    Anna, Jacki e Susanna Weissberg

  • Donatella Torre Guetta
    30 Marzo 2020 18:48

    Cara Smira, sono profondamente addolorata per la vostra gravissima perdita ed esprimo a te e ai tuoi figli le più sentite condoglianze.
    Un affettuoso abbraccio
    Donatella Guetta

  • Bobak Nasrollahi
    30 Marzo 2020 18:49

    Ciao Efri, mi mancherai!!!
    Ho sempre avuto un gran rispetto per te e per la tua famiglia. Porterò con me i ricordi che abbiamo avuto nel percorso della nostra vita terrena. Un caloroso abbraccio a Smira, Stephanie, Romina, Sabrina, Emanuel e David.

  • Ci lascia troppo presto una persona straordinaria, sempre accogliente e sorridente, modesta.
    Una grandissima perdita per la nostra Comunità.
    Un amico di cui avvertiremo tutti la mancanza.
    Siamo vicini a Smira ed ai ragazzi.
    Un abbraccio
    Raffaele, Serena, Jeremy e Joshua Turiel

  • Zomi & Isac Nazrolai
    30 Marzo 2020 19:23

    Cara zmira e famiglia Azizoff i miei sentite condoglianze per questo grande perdita, ci dispiace tantissimo , Z”L era un uomo eccezionale una collina della nostra kehila ci mancherà per sempre che la sua memoria sia di benedizioni

  • Ricorderò sempre il tuo sorriso , la tua gentilezza, la tua simpatia . Un abbraccio forte a Smira che ricordo con molto affetto e a tutta la famiglia LEVY. Sarah Chammah Dana

  • Sami e Anna Soued
    30 Marzo 2020 19:54

    Affranti e profondamente addolorati per la prematura scomparsa di Efry a cui eravamo legati da sentimenti di grande affetto e stima. Ricorderemo sempre la sua simpatia, la sua allegria, la sua grande generosità e ospitalità, il suo amore per la sua famiglia. Partecipiamo al grande dolore di Smira e dei figli.Sami e Anna

  • Amichai Lazarov
    30 Marzo 2020 19:55

    L’ultima volta che ti ho sentito era casualmente quel maledetto lunedì. Una settimana fa. Solo due giorni dopo avrei scoperto che eri stato ricoverato, e questo è successo qualche ora dopo che ci siamo telefonati. Ti avevo sentito un po’ strano, ma non avevi trasmesso nulla del tuo malessere e col senno di poi posso dire che questo è ciò che ti caratterizzava. Non trasmettevi mai pensieri o sentimenti negativi. Tante volte si risolveva tutto con una pacca sulle spalle ed un “Hie’ Tov” andrà tutto bene. Ci conoscevamo da sempre e da sempre eravamo amici. Eravamo molto diversi, ognuno aveva la sua vita, ma molto spesso trovavamo conforto nel confrontarci. Le nostre vite si intrecciavano, si avvicinavano, si allontanavano, ma eravamo sempre lì l’uno per l’altro. Io ti chiamavo sempre “uomo delle istituzioni” in quanto amavi la tua comunità, e ne curavi il benessere , come presidente, come tesoriere, come addetto ai lavori. Avevi ereditato da tuo padre l’amore per la tua comunità. Lui era tra i fondatori del Noam. Ma poi tu, figlio unico, eri rimasto orfano di entrambi i genitori troppo presto ed in un lasso di tempo troppo breve. Hai saputo ricostruirti, attraverso la tua bellissima famiglia. Tua moglie ti ha seguito in ogni tuo passo, ed i tuoi figli sono un esempio di semplicità, di unità, di disciplina. Cosa invidiabile al giorno di oggi. Tu eri un conservatore, un attento studioso delle tradizioni, blindato nel tuo “Dore’ ” all’apparenza impenetrabile, dove nessuno entrava e nessuno usciva. Io ero diverso. Laido, indisciplinato, amante delle forti emozioni, della natura, della musica, dell’avventura e dello sport. Cose che forse ti spaventavano, e mi bacchettavi sempre per le cose indomite che facevo. Ma ci cercavamo sempre. Tu avevi bisogno di sfogo dalle tue briglie sociali, ed io avevo forse bisogno di ritrovarmi in una dimensione un po’ più regolare e disciplinata, la tua. Ci compensavamo in qualche maniera. Indimenticabili i viaggi in macchina che abbiamo fatto da ragazzi. Più recentemente una domenica a spasso per i colli piacentini ad esplorare il territorio. Le conversazioni infinite durante la guida…….D’ un tratto però il destino ha deciso per te che qui il percorso era finito. Così all’improvviso, senza un motivo apparente, senza una ragione comprensibile. La cosa che più duole è il doverti salutare senza il conforto della tua famiglia, la famiglia che tanto amavi. Fai buon viaggio caro Efri. Riguardati e curaci da dove sei

    • Micol lazarov
      31 Marzo 2020 15:14

      Ci mancherai tantissimo caro Efry, lasci qui un grande grande vuoto.

    • Benjamin Khafi Grynfas
      31 Marzo 2020 18:53

      Caro Efry, oggi perdiamo una persona unica, un gentiluomo di altri tempi, che ti faceva sempre sentire la sua vicinanza. Sei stato un uomo di grandi valori, umile e rassicurante. Non dimenticherò mai quel bellissimo Pesach di molti anni fa in cui ci siamo divertiti tanto ed il conforto che hai sempre saputo dare. Sei stato un vero numero 1. Hai creato una bellissima famiglia a cui mando le mie più sentite condoglianze, che sicuramente porterà avanti l’esempio che hai saputo essere per tutti noi.

  • Elizabeth Rosenfeld
    30 Marzo 2020 21:19

    Caro Efri, siamo rimasti senza parole per la tua improvvisa scomparsa.Ti ricorderemo come la persona umile, sempre sorridente, amabile e fine che eri. Un abbraccio fortissimo alla cara Smira, Stefanie, Romina, Sabrina, Aza e David che Ha Shem gli aiuti in questo immenso dolore. Che la terra ti sia lieve. David e Aliza Khafi.

  • Sarah Chammah Dana
    30 Marzo 2020 21:35

    Ciao Efry, ricorderò sempre il tuo sorriso e la tua gentilezza… Un abbraccio a Smira e a tutta la famiglia Levy..

  • Caro Efri, sono rimasto affranto dalla terribile notizia avuta oggi. Ti ricordo da bambini a Scuola Ebraica, da ragazzi quando giocavamo a calcio assieme e da adulti, sempre con una carineria rara e una gentilezza senza eguali. Un bacio lassu’

  • laura pirazzi
    30 Marzo 2020 21:52

    Sono venuta nel Vostro tempio pieno di calore due volte. mi spiace che questo Signore sorridente ed attivo non abbia avuto
    fortuna. ho la stessa età.
    Nel rammentarmi di Voi tutti ,come Vi vidi gioiosi ed ospitali, Vi ricorderò con tanta solidarietà e vicinanza.

  • Marlène Amado
    30 Marzo 2020 22:35

    Efri apprendo oggi con stupore e dispiacere della tua dipartita. Siamo stati per alcuni anni compagni di scuola alle superiori ed ho sempre provato per te affetto e tanta simpatia. Negli anni poi non ci siamo mai frequentati e di rado incontrati. Eppure oggi leggere il tuo nome tra le persone scomparse mi ha profondamente colpito e molto amareggiato. Ne sono stupita io stessa. Forse perché il ricordo di quegli anni belli e spensierati della giovinezza serbiamo in un angolo della memoria. Sono davvero addolorata. La tua anima riposi in pace. Ciao Efri

  • Iolanda katri
    30 Marzo 2020 22:50

    Ancora increduli , siamo vicini Con tanto affetto a Zmira e a tutta la famiglia in questo momento di grande dolore.
    Sempre sorridente solare gentile e
    fiero della sua famiglia …. così lo ricorderemo ! Moussi e Iolanda

  • Marlène Amado
    30 Marzo 2020 23:00

    Efri apprendo oggi con stupore e dispiacere della tua dipartita. Siamo stati per alcuni anni compagni di scuola alle superiori ed ho sempre provato per te affetto e tanta simpatia. Negli anni poi non ci siamo mai frequentati e di rado incontrati. Eppure oggi nel leggere il tuo nome tra le persone scomparse mi sento profondamente triste. Forse perché il ricordo di quegli anni belli e spensierati della giovinezza serbiamo in un angolo della memoria. Sono davvero addolorata. Ciao Efri

  • Sonia Lea Pieri
    30 Marzo 2020 23:18

    Cara Smira, abbraccio te e i tuoi dolcissimi figli, con affetto. Sonia Pieri

  • Giuseppe Chalom
    30 Marzo 2020 23:42

    Ciao Efri . Non trovo le parole.
    Avevi tutta la mia stima .
    BDH

  • Fiona Diwan
    31 Marzo 2020 00:24

    Smira cara, non ci sono parole sufficienti per esprimere quello che sento, vi accompagni in questi giorni difficilissimi il pensiero di tutti noi che abbiamo conosciuto la semplicità e la gentilezza di Efry, la sua presenza piena di sollecitudine verso chiunque; il mio affetto va a tutti voi, ai cari ragazzi, al caro Aza e alla cara Sabrina che conosco meglio, che i Cieli vi diano la forza per superare questo momento così duro.
    Sia la sua memoria di benedizione

  • Claudia Bagnarelli
    31 Marzo 2020 00:56

    Sono davvero addolorata da questa tristissima notizia. Penso a voi Smira, Stefanie e tutti i ragazzi. Vi sono vicina nel ricordo di Efri z.l.

  • Riccardo e Diana Gandus
    31 Marzo 2020 01:33

    Efry Levy, una persona eccellente! Quanto ci dispiace. Ogni volta che lo incontravi e si scambiavano anche solo due parole, si imparava qualcosa. Che Riposi in Pace. Un abbraccio a Zmira e ai figli, Riccardo e Diana

  • Manuela Matalon Ostrolenk
    31 Marzo 2020 01:48

    Cara Smira, che tristezza di apprendere la notizia. EFRI era sempre sorridente e aveva solo parole gentili nei confronti di tutti. Auguro per te e i tuoi figli di trovare la forza di superare questo dramma e di poter vedere rifiorire il tuo bel sorriso al ricordo della bella persona con la quale hai fondato una magnifica famiglia. Sono sicura che sorride ancora ancha da lassù. Ti abbraccio forte, Manuela

  • Fam. Guez Vittorio
    31 Marzo 2020 10:46

    Ciao Efri, non sarà più la stessa cosa entrare al Noam e non vedere il tuo sorriso che scaldava il cuore, ti ho sempre ammirato per la tua semplicità generosità e bontà, sono sicuro che la tua
    splendida famiglia porterà avanti il tuo esempio. Continua a trasmettere a tutti amore e positività da dove sei adesso. Un forte abbraccio a tutta la famiglia BDH

  • Luciano Bassani
    31 Marzo 2020 11:35

    Ricordo Efry, come persona gentile generosa sempre accogliente, che il suo ricordo sia in benedizione, Baruch Dayan Haemeth . Luciano C.Bassani

  • Famiglia Sians
    31 Marzo 2020 11:42

    Caro Efri, terremo sempre bei ricordi di te, grande uomo, grande persona. Ci mancherai. Un abbraccio a tutta la famiglia. Che la tua anima riposi in gan-eden. .ת.נ.צ.ב.ה

  • Silvia Blanga Hasbani
    31 Marzo 2020 12:09

    Ciao Efri
    Affranta e incredula saluto una persona che ho imparato a conoscere , apprezzare e stimare ultimamente coi viaggi Kesher. Ci mancherà tanto la tua bontà e la tua simpatia.
    Ti voglio ricordare col tuo sorriso speciale che pareva un abbraccio caloroso. All cara Zmira e ai tuoi figli va tutto il mio affetto . Baruch Dayan Ha Emet .

  • Olga Saltiel
    31 Marzo 2020 15:09

    Cara Smira ti sono vicina con grande affetto in un momento così doloroso. Un abbraccio speciale a Emanuel .

  • Famiglia Tauby
    31 Marzo 2020 15:10

    La comunità ha perso il più grande signore della comunità di Milano. Me lo ricordo in classe mia come la persona più simpatica e giocherellona della classe.Una persona molto pacata che con il suo sorriso riusciva a trasmettere un grande affetto. Lo ricorderemo per sempre.Famiglia Tauby

  • Shmuel e Roya Sianes
    31 Marzo 2020 16:20

    Siamo profondamente addolorati per la perdita di un grande amico e un pilastro della comunità. Lo ricorderemo sempre per la sua bontà e disponibilità.
    Cara Zmira, Stefanie, Romina, Sabrina, Emanuel e David siete costantemente nei nostri pensieri. Vi siamo vicini.
    Un grandissimo abbraccio.
    BDH

  • Robert Levi Azizoff
    31 Marzo 2020 17:06

    Il caro Efri per me più che un cugino era come un fratello maggiore e come tale si comportava, siamo sempre stati molto uniti, nati e cresciuti nella stessa casa, i ricordi e gli aneddoti non si possono riassumere in poche righe. Pochi giorni fa mi chiamo’ per sentire come stessi, e si lamentava di non poterne più di stare a casa e io gli suggerii di scendere in giardino a prendere una boccata d’aria, lui ne fu contento e lo fece.
    Lui e Simha erano i miei due punti di riferimento, ora si ritrovano in Gan Eden. Il mio pensiero va alla famiglia, io personalmente sono distrutto.
    Tuo cugino Roby

  • walker.meghnagi
    1 Aprile 2020 14:25

    Efry, una grande perdita per tutta la comunita’, sempre con il sorriso che emanava serenita’ e una parola buona e la pacca sulla spalla, un gran Signore. Mi mancherai molto .
    B.D.H.

  • Eddie Olifson
    1 Aprile 2020 18:49

    Ho conosciuto Efri fin dai tempi della scuola senza mai frequentarlo ma tutte le volte che lo incontravo aveva sempre una buona parola un sorriso un ricordo di quando giocavamo partite stupende tra “ persiani “ e “il resto del mondo”
    .te ne sei andato troppo presto.
    Un abbraccio a tutta la famiglia BDH

  • Geraldo Saporta
    1 Aprile 2020 18:55

    Caro Efry mi mancherai molto. Sei stato mio compagno di banco per un anno e le risate che facevamo non le scorderò mai. Eri una persona unica con un grandissimo cuore. Il tuo amico Gerry

  • ALBERTO GALANTE
    1 Aprile 2020 19:06

    ברוך דיין האמת
    Siamo ancora sconvolti da questa tragica notizia della dipartita del nostro amico
    *EFRAIM EFRY HALEVI BEN LEA ז׳ל* e solo adesso con grande pena riusciamo a partecipare
    a questo pesante lutto che ha colpito i suoi familiari, il NOAM e la comunità di Milano.
    Uomo di grande simpatia con il sorriso stampato sul viso , vicino a tutti.
    Nelle nostre tefillot chiediamo a HKB’H di accoglierlo in Gan Eden con i tsadikim e hassidim.
    E a Zmira e ai suoi figli nel dirVi che Vi siamo vicini, che ci vuole tanto coraggio e tanta emuna
    per superare questa grave perdita,
    מן השמים תנחמו
    Elisheva Albert Galante

  • Ruth Zarhi e Isidoro Lakunishok
    3 Aprile 2020 00:39

    Cari Zmira, Stefanie, Sabrina, Romina, Emanuel e David
    Vi siamo vicini in questo momento di grande dolore.
    Abbiamo un ricordo di Efry sempre sorridente, un marito, padre e nonno orgoglioso di tutti voi.
    Che riposi in pace in Gan Eden. Amen
    שלא תדעו יותר צער

  • Ciao Efry, sono troppo addolorato dalla tua scomparsa, per me eri un grande amico una guida nel lavoro e nella vita,ci sentivamo quasi tutti i giorni e per me era una sicurezza sapere che tu c’eri. Abbiamo trascorso tanti momenti piacevoli insieme e il pensiero che non ti rivedrò più mi addolora troppo. Un abbraccio alla famiglia ed in particolare ad Emanuel… ciao grande amico riposa in pace e veglia su di noi . Corrado

Menu