Un'orecchia di Amman e la Meghillà di Purim

Un Purim di “tre giorni” a Yerushalaim

Ebraismo

di Rav Alberto Somekh (articolo tratto da Kolot)
Con il cosiddetto Purim Meshullàsh (“triplice”, ovvero “di tre giorni”) la Meghillat Ester si leggerà il 14, giovedì sera e venerdì mattina, in pratica come nel resto del mondo: la logica ci dice infatti che la lettura della testimonianza degli avvenimenti può essere anticipata rispetto alla data della loro commemorazione, ma mai ritardata.

Una litografia del primo Tempio di Gerusalemme

Le regole per il Digiuno di Ghedalià

Ebraismo

di Redazione
Mercoledì 3 settembre (2 Tishrì) si celebra il Digiuno di Ghedalià. Ricorda l’uccisione di Ghedalia ben Ahikam, l’ultimo governatore di Israele, assassinato nel 3 Tishrei di 3339, due mesi dopo la distruzione del primo Tempio di Gerusalemme da parte dei Babilonesi, e questo fatto causò la dispersione degli Ebrei superstiti.

Rileggere i Maestri al tempo del coronavirus

Ebraismo

a cura di Paolo Castellano, Nathan Greppi, Ester Moscati, Ilaria Myr
Caos, confusione, paure ancestrali. Che cosa narra il Tanach sul modo in cui il popolo ebraico affrontava le malattie epidemiche?  Lo abbiamo chiesto a quattro studiosi: Rav Alfonso Arbib, Rav Alberto Somekh, Rav Gianfranco Di Segni, Rav Riccardo Di Segni

Un messaggio di rav Alfonso Arbib: è un momento difficile, come viverlo?

Posted by Rabbinato Centrale Milano on Wednesday, 11 March 2020

Rav Arbib: teshuvà, tefillà e tzedakà per uscire dalla crisi

Ebraismo

di Rav Alfonso Arbib
Stiamo vivendo un periodo difficile e complicato in cui siamo nella condizione di cambiare le nostre abitudini, anche le nostre abitudini migliori; abbiamo sospeso le tefilloth pubbliche al Beth Haknesset, una cosa che abbiamo intrapreso con molto dolore.

Le mitzvot ai tempi del coronavirus. Il comunicato dell’ARI

Ebraismo

di Redazione
La Comunità ebraica di Milano, divulgando il Comunicato emesso dal Rabbino Capo Rav Alfonso Arbib, Presidente della Assemblea dei Rabbini d’Italia, si unisce al Rabbinato nel raccomandare ai propri iscritti di seguire scrupolosamente le indicazioni sanitarie delle autorità competenti.

Menu