Cultura e Società

Le polemiche sulla Fiera internazionale del Libro di Torino

Opinioni


del dialogo e del confronto e, in definitiva della libertà di pensiero e di parola”: il presidente dell’Unione delle Comunità ebraiche italiane (Ucei) Renzo Gattegna non ha esitazioni nel definire l’appello lanciato dal alcuni rappresentanti di forze politiche italiane e da alcuni esponenti della cultura araba per boicottare la Fiera del libro a causa di Israele come paese ospite.

Poeti israeliani contemporanei

Libri

è la voce interna di un popolo, il mezzo con cui emergono alla coscienza collettiva non solo le posizioni culturali e politiche esplicite, ma anche le forze interiori, i sogni, le pulsioni, i temi vivi di interesse. Per questo la ricca antologia che la prestigiosa “collana bianca” di poesia dell’Einaudi ha dedicato ai Poeti israeliani contemporanei, con la cura e la traduzione di Ariel Rathaus, può essere letta non solo come un’interessante esplorazione letteraria ma anche come un sondaggio nell’anima israeliana dei nostri giorni.
In questi autori si incrociano sentimenti laici, anche se spesso espressi in termini che hanno riferimenti alla Scrittura: amarezza e frenesia, amore della terra e ripiegamento sull’interiorità, lutto per le guerre e sensualità, speranza di futuro e disincanto, voglia di normalità

Gli ebrei di Salonicco – Storia del salvataggio di 350 ebrei ita

Spettacolo

– Storia del salvataggio di 350 ebrei italiani. Allestita al Museo Ebraico di Bologna in occasione della VIII Giornata della Memoria, la mostra storico-documentaria Ebrei di Salonicco 1492/1948 – La diplomazia italiana e l’opera di rimpatrio narra principalmente la straordinaria storia del salvataggio di 350 ebrei italiani, avvenuto a Salonicco nel 1943 per merito dei Consoli italiani Guelfo Zamboni, ora iscritto nell’elenco dei “Giusti tra le nazioni”, e Giuseppe Castruccio.

La lista di carbone

Libri

è la storia di un amore perduto nella tragedia dell’Olocausto e ritrovato dalla speranza. Anna è una studentessa senza passato, con un presente difficile e un futuro incerto, Cristina è un’anziana ebrea che ha perso la speranza e la gioia di vivere in un passato segnato dalla tragedia dell’Olocausto. Due donne diverse, le cui vite si incrociano casualmente in una libreria del ghetto di Roma, il luogo dove ha inizio La lista di carbone, romanzo d’esordio di Christiana Ruggeri che Mursia manda in libreria per il Giorno della memoria.

Il prezzo della libertà

Spettacolo

la Fondazione per i Beni Culturali Ebraici in Italia, in collaborazione con la Fondazione Carlo Levi, ha organizzato presso il Senato della Repubblica la mostra Il prezzo della libertà, omaggio a Vito Volterra e Carlo Levi, due Senatori dello Stato Italiano, entrambi prestati alla politica dal mondo della Cultura, entrambi perseguitati dal regime fascista.

Premiati i Giusti di Italia

Personaggi e Storie


quest’anno, in occasione del Giorno della Memoria, il 24 gennaio sono stati onorati i “Giusti di Italia”. Il presidente Napolitano ha consegnato le medaglie d’oro al Merito Civile alla signora Elsa Poianella, alla signora Virginia Brandone, a monsignore Beniamino Schivo, al cavaliere del lavoro Mario Martella e alla memoria del notaio Elio Gallina. Alcuni di loro erano accompagnati dai “salvati” o dai loro parenti.
Il valore di questa manifestazione è, come ormai da molti anni, la massiccia presenza di giovani studenti, provenienti da tutte le regioni d’Italia.

Zahava Laskier Scherz e il Diario di Rutka

Libri


Zahava Laskier Scherz, guardando l’album di famiglia chiede al padre chi sia la ragazzina della sua età che tiene per mano un bambino. Il padre le racconta la verità su Rutka e
lei scopre di avere avuto una sorella

Giorno della Memoria 2008

Eventi


il Giorno della Memoria invita a porre delle domande: la data ha un significato? chi è coinvolto? cosa significa? perché dobbiamo ricordare?

Menu