Comunità

  1. Home
  2. Comunità
  3. (Pagina 57)

Una campagna per l’Hashomer Hatzair

News

Basta osservare l’attuale classe dirigente ebraica in Italia (e spesso anche all’estero) per capire che la stragrande maggioranza (rabbini, consiglieri, segretari, presidenti di associazioni) si è formata in uno dei due movimenti giovanili: l’Hashomer Hatzair e il Benè Akiva. Un intervento di Gabriele Eskenazi.

Il Mikvé rinnovato

News

Dopo due anni di lavori, riapre il Mikvé di via Guastalla.
Il nuovo Mikvé è stato ristrutturato e reso molto confortevole come ormai tutti i Mikvaot nel mondo.
Oltre al confort naturalmente si è pensato alla Halachà

Congresso Tsad Kadima

Insider-Associazioni


che si occupa di organizzare e aiutare il percorso formativo dei bambini che soffrono di lesione cerebrale in Israele, in occasione dei 20 anni dalla sua fondazione, ha tenuto un congresso internazionale

L’Ugei impegnata per la libertà religiosa

Giovani


ma l’autonomia”; “La natura della mia visita non è politica, non voglio creare problemi allo Stato e alle autorità dei paesi che visito'”. Eppure non sono state sufficienti queste concilianti dichiarazioni a far sì che il Dalai Lama, autorità spirituale del Tibet occupato dalla Cina, fosse ricevuto con i dovuti onori nel parlamento italiano, dai politici italiani e anche dal Papa. La Lombardia si è distinta con il presidente Formigoni e il sindaco di Milano Letizia Moratti, che hanno accolto con calore Tenzin Gyatso, massima autorità spirituale del Buddismo Tibetano.
E si sono distinti i giovani ebrei italiani, che al diktat all’ostracismo decretato dagli ambasciatori cinesi hanno risposto con un incontro di preghiera sulla “Libertà religiosa nel mondo”.

Un Ambrogino per la Scuola ebraica

News

era già stata presente tra i premiati con le Civiche Benemerenze, chiamate affettuosamente “Ambrogini” dai milanesi; nel 1965 aveva infatti ricevuto la Megaglia d’Oro. Oggi tocca alle Scuole della Comunità ebraica di via Sally Mayer con questa motivazione: “Gli istituti scolastici ebraici a Milano vantano un’antica tradizione

Viva Israele

News

l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, riunitasi a Flushing Meadows, presso New York, approvò con 33 voti favorevoli, 13 contrari e 10 astenuti la risoluzione 181 con la quale si sanciva la spartizione della Palestina in due Stati: uno ebraico (Israele) e uno arabo con Gerusalemme sotto controllo internazionale. Esattamente 60 anni dopo, il Keren Hayesod e l’Aes onlus hanno organizzato il 29 novembre

Investire in Israele

News

consigliere per gli affari economici e commerciali a Milano dell’ambasciata di Israele in Italia, ha tenuto una conferenza al Bené Berith sul trend di crescita “asiatica” dell’economia di Israele (PIL, investimenti esteri, società quotate all’estero) e la qualità e la quantità delle innovazioni tecnologiche delle aziende

Un laboratorio di idee etiche

News

Nasce a Milano la fondazione Maimonide. È stata recentemente fondata e sarà presentata alla città di Milano il 22 novembre a Palazzo Reale, nella Sala delle Cariatidi. Stiamo parlando della Fondazione Maimonide, fortemente voluta da rav Giuseppe Laras e da alcuni membri della nostra comunità con lo scopo di dare voce a idee e proposte per orientare la società civile in senso etico.

Congresso Ugei a Bologna

Giovani


il 13° congresso dell’Unione Giovani Ebrei Italiani che ha coinvolto un centinaio di partecipanti. In rappresentaza dell’Ucei era presente Claudia De Benedetti. È stato eletto il nuovo consiglio

Moked: Le porte del Ghiur

News

e molte decine di osservatori giunti dall’esterno hanno dato vita al Moked autunnale 5768 organizzato dal Dipartimento Educazione e Cultura dell’Ucei. Le porte diverse del Ghiur è il tema del percorso di studi che ha affrontato la delicatissima questione della conversione all’ebraismo.

L’informazione che vorrei

News

“Il Bollettino è, insieme alla scuola, la cosa che unisce tutta la comunità ebraica di Milano, per altri versi frammentata”; questa potrebbe essere la sintesi estrema del dibattito tenuto nell’aula magna Benatoff su L’informazione che vorrei.

Una realtà per l’ebraismo milanese

News

Parliamo con rav Roberto Colombo, direttore di Kesher, di questa che è ormai una realtà consolidata nel panorama sociale e culturale ebraico milanese. “Il bilancio è molto positivo, al di là delle mie più rosee aspettative. Avevamo incominciato come una scomessa e l’iniziativa è cresciuta di anno in anno tanto che oggi abbiamo più di 200 iscritti”.

Menu