Il presente e il futuro delle comunità ebraiche europee: una nuova indagine del JDC

Mondo

di Redazione
Calo demografico e allontanamento degli ebrei dalla comunità ebraica, ma anche la mancanza di fondi necessari per fornire servizi comunitari chiave e la crescita dell’antisemitismo: sono solo alcuni degli aspetti sentiti come minacce dai 96 dirigenti di comunità ebraiche italiane interpellati dalla Fourth Survey of European Jewish Community Leaders and Professionals della JDC e disponibile online in italiano.

La scena antisemita in Polonia

Polonia: insulto antisemita durante un dibattito elettorale per la legge sui risarcimenti alle vittime della Shoah

Mondo

di Nathan Greppi
Dawid Lewicki, un candidato del partito nazionalista Confederazione della Polonia Indipendente (KPN in polacco), ha gettato una kippah di fronte a una candidata del partito di governo Diritto e Giustizia (PiS in polacco) affermando: “Questo è il simbolo di Diritto e Giustizia. Si inchinano davanti agli ebrei, vendono il paese per 300 miliardi.” Al centro della polemica la recente legge sui risarcimenti alle vittime della Shoah.  

Le donne i cui resti sono stati sepolti in Germania

Berlino, cerimonia funebre con i resti di vittime del nazismo e di esperimenti medici

Mondo

di Ilaria Ester Ramazzotti
Una cerimonia interreligiosa ebraica, cattolica e protestante, ha accompagnato a Berlino la sepoltura di circa trecento piccoli pezzi di tessuto corporeo di donne i cui corpi erano finiti in crematorio, durante la guerra, dopo che Hermann Stieve, medico e professore universitario tedesco, li aveva sezionati e usati per esperimenti.

Un judoka iraniano

Dopo decenni i judoka iraniani potrebbero cessare di boicottare Israele

Mondo

di Nathan Greppi
I dirigenti della Federazione di Judo Iraniana, assieme al Comitato Olimpico dell’Iran, hanno recentemente deciso di porre fine al boicottaggio di incontri con atleti israeliani, che durava da molti anni. Sabato 11 maggio hanno pubblicato una lettera diretta all’International Judo Federation (IJF), in cui annunciano di voler “rispettare pienamente lo statuto olimpico e il suo principio contro la discriminazione.”

Un graffito antisemita in Canada, alla Queen's University in Kingston. (Hila Shnitzer photo)

In Canada aumenta l’antisemitismo

Mondo

di Nathan Greppi
Uno studio commissionato dal B’Nai Brith Canada rivela che nel 2018 i crimini di stampo antisemita sono aumentati del 16,5% rispetto al 2017; in totale, ne sarebbero avvenuti 2041, facendo sì che il 2018 sia il quinto anno di seguito in qui aumentano nel paese.

Santiago Abascal, leader del partito spagnolo di estrema destra Vox

Ritratto di Vox, il nuovo volto del nazionalismo spagnolo

Mondo

di Nathan Greppi
Tra tutti i partiti presentatisi alle elezioni spagnole del 28 aprile, uno in particolare è salito alla ribalta: Vox, partito della destra radicale, che prendendo oltre il 10% dei voti è diventato il quinto partito più votato, con 24 seggi in parlamento. Nonostante le posizioni filoisraeliane, alcuni membri del partito hanno nel tempo fatto dichiarazioni negazioniste o al limite dell’antisemitismo.

Israele parteciperà all’Expo 2020 di Dubai

Mondo

di Paolo Castellano
Israele avrà il suo padiglione alla prossima Esposizione Universale che si svolgerà a Dubai, negli Emirati Arabi, dal 20 ottobre 2020 al 20 aprile 2021; un ulteriore passo in avanti nei rapporti diplomatici con gli stati arabi del Golfo.

Caso Ucraina, rispondiamo alla lettera dell’Ambasciatore

Mondo

di Fiona Diwan, direttore responsabile; e Claudio Vercelli, storico
Gentile Ambasciatore, la Sua cortese lettera ci ha colti di sorpresa e ci impone alcune considerazioni che, speriamo, Ella vorrà cogliere nella loro natura non polemica ma riflessiva.

vignetta del new york times

Il New York Times nella bufera per la vignetta antisemita

Mondo

di Redazione
La vignetta di Donald Trump cieco con la kippà in testa, trascinato da un cane con il viso di Netanyahu, pubblicata sulla versione internazionale del New York Times ha suscitato molte polemiche. Critiche le organizzazioni ebraiche, ma anche lo stesso governo israeliano e l’entourage di Trump.

Menu