Nei giorni di Ginevra, sul web la simulazione di un attacco iraniano ad Israele

Mondo

L’accordo sul nucleare delle potenze del cosiddetto 5+1 con l’ Iran, era atteso per domenica 10 novembre a Ginevra, ma “alcune questioni ancora sul tavolo”  hanno costretto John Kerry e il resto dei diplomatici in campo, a rimandare di dieci giorni ancora quello che si profila come un accordo storico. Un nulla di fatto che d’altra parte ha soddisfatto il premier israeliano Netanyahu che in questi giorni ha premuto proprio per il rinvio.

Intanto proprio alla vigilia dell’incontro di Ginevra, su Youtube, sul canale Iran’s view (che ha anche un suo sito web) è stato pubblicato un video in cui si mostra la simulazione di un attacco iraniano ad Israele, compreso il bombardamento di Rothschild Boulevard (grande arteria di Tel Aviv)  e dell’aereoporto internazionale Ben Gurion.
Le immagini di questo video, viste nei giorni in cui gli Stati Uniti insieme a Francia, Gran Bretagna, Germania, Russia e Cina, stanno cercando un accordo con l’Iran, fanno pensare (e temere) ad alcuni una nuova Monaco.

Menu