L’ultima, ennesima dichiarazione antisemita di Jean-Marie Le Pen

Mondo

“Faremo un’infornata la prossima volta”. Questa la frase scioccante che Jean Marie Le Pen, fondatore del Front National ha dichiarato a un’interlocutrice a cui dichiarava la propria rabbia contro i numerosi artisti che avevano preso posizione contro il suo partito, che in Francia ha ricevuto più voti alle ultime elezioni per il Parlamento Europeo. Fra questi:  Guy Bedos, Madonna e il tennista-cantante Yannick Noah,e il cantante e attore Patrick Bruel.

La dichiarazione di Le Pen era al centro di un video postato sul sito del Front National, cancellato dopo l’esplosione delle polemiche. Il Conseil représentatif des institutions juives de France (CRIF) ha condannato subito le frasi antisemite “particolarmente scioccanti” di Le Pen nei confronti di alcuni artisti fra cui l’ebreo Patrick Bruel. Che, a sua volta, si è detto “triste non per me, ma per la memoria di 6 milioni di persone. I deliri e le provocazioni di questo individuo non mi colpiscono da tempo. Ancora una volta dimostra il suo vero volto e quello del FN. Sono triste per una repubblica che si batte per imporre i suoi valori dalla Liberazione e che perde i suoi punti di riferimento”.

Menu