Hamas

Il Regno Unito proscriverà completamente Hamas come organizzazione terroristica

Mondo

di David Fiorentini
Ai sensi del Terrorism Act varato nel 2000, il Ministro dell’Interno britannico Priti Patel ha annunciato che il Governo Johnson metterà al bando anche l’ala politica di Hamas.

Dopo aver classificato l’ala militare, le brigate Izz al-Din al-Qassam, come organizzazione terroristica nel 2001, il Regno Unito ha sempre appoggiato la policy UE che cataloga l’intero movimento come terroristico, ma senza mai approvare un proprio atto legislativo. Adesso che il Paese non è più parte dell’Unione Europea, era dunque necessario prendere posizione in modo netto e inequivocabile.

Patel spera di far passare lo storico provvedimento tramite il Parlamento la prossima settimana, in una mossa, ha dichiarato, che aiuterà anche a combattere l’antisemitismo. A titolo di esempio infatti, sarà prevista una pena fino a 10 anni di reclusione per chiunque esprima sostegno al gruppo islamista o organizzi iniziative per suo conto.

La decisione è stata annunciata durante la visita istituzione del Ministro Patel a Washington DC di fronte alla sua controparte americana. Ai microfoni statunitensi Patel ha dichiarato: “Siamo dell’opinione che non possiamo più separare l’aspetto militare da quello politico. La decisione si basa su una vasta gamma di informazioni, intelligence e anche collegamenti al terrorismo. La gravità di questo parla da sola”.

“Hamas è fondamentalmente e rabbiosamente antisemita. L’antisemitismo è un male duraturo che non tollererò mai. Gli ebrei si sentono abitualmente insicuri a scuola, nelle strade, quando pregano, nelle loro case e online. Questo passo rafforzerà l’accusa contro chiunque sventoli una bandiera di Hamas nel Regno Unito, un atto che è destinato a far sentire insicuri gli ebrei”.

Oltre alla soddisfazione delle comunità ebraiche britanniche, la mozione ha riscosso un grande sostegno bipartisan. Tra i favorevoli, anche l’ex Deputato laburista Lord Ian Austin, che aveva sollevato la questione nella Camera dei Lord proprio alcune settimane fa.

Lord Austin ha rilasciato a Jewish News: “Sono lieto che il Ministro dell’Interno abbia messo al bando i terroristi genocidi di Hamas che si oppongono a qualsiasi accordo di pace, vogliono cancellare Israele dalla mappa e uccidere gli ebrei che vivono lì.”

“Hanno causato il conflitto di quest’anno sparando migliaia di razzi indiscriminatamente contro i civili israeliani, e governano Gaza esattamente nello stesso modo in cui l’ISIL gestiva la terra che controllava. Le donne sono trattate in modo terribile, gli uomini gay sono uccisi e gli oppositori sono arrestati e giustiziati. Hamas e Isil sono solo facce diverse della stessa minaccia islamista che odia l’Occidente, i nostri alleati in Medio Oriente e tutto ciò che rappresentiamo.”

L’annuncio arriva quasi alla vigilia della prima visita istituzionale in Regno Unito da parte del neo-eletto Presidente della Repubblica israeliano Isaac Herzog, prevista per questo fine settimana.

Menu