Lapidi vandalizzate in un cimitero in Danimarca

Danimarca: vandalizzato un cimitero ebraico

Mondo

di Nathan Greppi
Domenica 10 novembre è stato reso noto che più di 80 lapidi sono state vandalizzate nel Cimitero ebraico Ostre Kirkegard, nella città danese di Randers.

Secondo un comunicato della polizia locale, riportato dal Times of Israel, “più di 80 lapidi sono state imbrattate di graffiti verdi, e alcune sono state capovolte. Non ci sono scritte o simboli su di esse, ma sono state coperte di vernice.” La polizia ha aggiunto che la denuncia è stata fatta sabato 9 novembre, ma non si sa a quando risalgono gli atti di vandalismo.

Il cimitero ebraico di Randers nacque a inizio ‘800, quando nella città vivevano circa 200 ebrei, facendo sì che la comunità ebraica locale fosse la seconda più numerosa della Danimarca dopo quella della capitale Copenhagen. Attualmente, in tutto il paese vivono circa 6000 ebrei. 

Nel 2015 la Grande Sinagoga di Copenhagen fu presa di mira da un terrorista islamico, che in uno scontro a fuoco uccise una guardia della sinagoga.

Menu