Attentato alla sinagoga di Halle in Germania

L’attentato alla sinagoga di Halle ha amplificato l’antisemitismo in Germania

Mondo

di Paolo Castellano

Il 10 maggio è stato diffuso un nuovo rapporto sulla diffusione dell’antisemitismo nello stato tedesco. Secondo il documento prodotto da un’associazione che si occupa delle manifestazioni di odio anti-ebraico, in Germania c’è stato un incremento degli episodi antisemiti dopo l’attacco terroristico alla sinagoga di Halle durante lo scorso Yom Kippur.

Come riporta Israel National News, l’Associazione federale dei dipartimenti di ricerca e informazione sull’antisemitismo (RIAS) – un osservatorio tedesco sull’antisemitismo – ha detto che i gruppi di estrema destra hanno intensificato le loro azioni contro gli ebrei dopo i tragici fatti di Halle. «La pubblica percezione sul tema dell’antisemitismo è stata fortemente segnata dall’attacco terroristico dell’estrema destra contro i fedeli della sinagoga di Halle», si legge nel report della RIAS.

Il resoconto ha infatti registrato 1.253 aggressioni antisemite nel 2019. Tali atti d’odio sono avvenuti in 4 stati federali della Germania, compreso quello in cui si trova Berlino. Quest’anno lo studio ha inoltre incorporato le segnalazioni dagli stati federali di Brandeburgo, Schleswig-Holstein e Baviera.

L’analisi sull’antisemitismo in Germania della RIAS afferma che l’odio anti-ebraico è parte fondante dell’ideologia politica dei gruppi neonazisti. Nel 2019, la maggior parte di coloro che hanno compiuto attacchi antisemiti apparteneva a circoli di estrema destra. In particolar modo nello stato del Schleswig-Holstein, dove l’antisemitismo non si nasconde ma viene sbandierato pubblicamente.

Considerando il contesto generale, la RIAS ha avvertito che l’antisemitismo non è solamente il prodotto delle fazioni neonaziste. L’odio anti-ebraico va oltre alle ideologie politiche assumendo diverse forme: l’antigiudaismo, il negazionismo e la retorica anti-israeliana. Secondo il documento dell’osservatorio sull’antisemitismo, il 46% dei casi sono legati allo svilimento della Shoah e all’esaltazione del nazismo di Hitler.

Il clima di preoccupazione sul dilagare dell’antisemitismo in Germania è stato avvalorato da recenti attacchi alla comunità ebraica tedesca da parte dei neo-nazisti. A fine aprile, un gruppo di estrema destra ha postato foto di Hitler e lanciato slogan antisemiti durante una videoconferenza organizzata dall’ambasciata di Israele a Berlino.

Menu