Elezioni Israele. Exit poll: pareggio per Likud e Mahané Tzioni, con 27 seggi

Israele

di

Si sono chiusi da poche ore i seggi elettorali in Israele e già escono i primi exit poll.

Stando a quelli dei tre principali canali tv, riportati da Ynetnews, la coalizione di centro-sinistra Mahané Zionì di Tzipi Livni e Itzhak Herzog, e il Likud dell’uscente Beniamin Netanyahu otterrebbero ognuno circa 27-28 seggi. Il pareggio costringerebbe quindi entrambe le parti a creare una coalizione per vincere, nonostante prima delle elezioni i sondaggi dessero già Herzog davanti al Likud.

Secondo Arutz Shtaim (Canale 2) il Likud otterrebbe 27 seggi, e l?unione Sionista 27. Al terzo posto ci sarebbe l’Unione unitaria araba, con 13 seggi, Yesh Atid di Yair Lapid al 4, con 12 seggi, e Kulanu di Moshe Kahlon al 5 con 10 seggi. La destra di Bayit Yehudi (il partito di Naftali bennett) ne otterrebbe 8, Shas 7, Yahadut HaTorah 6, la sinistra di Meretz 5 insieme a Yisrael Beitenu (Avigdor Lieberman).

elezioni1

 

 

 

 

Il Canale 10 dà invece un pareggio fra Likud e Mahané Tzioni, con 27 seggi ciascuno, e la Lista Araba a 13, Yesh Atid 11, Kulanu 10, Bayit Yehudi 8, Shas e Yahadut HaTorah 7, e  Yisrael Beiteinu e Meretz 5.

eleizoni2

 

 

 

 

Anche per il Canale 1, infine, ci sarebbe un apreggio a 27 seggi per Likud e Mahané Tzioni, la Lista Araba e yesh Atid guadagnerebbero 12 seggi, Kulanu 10, Bayit yehudi 9, Shas 7, Yahadut HaTorah 6, e Yisrael Beiteinu e Meretz 5.

eleizoni3

 

 

 

 

La sfida per i leader dei due partiti più forti è quindi ora quella di mettere insieme una coalizione di 61 o più membri: un obiettivo certo non facile vista la varietà e diversità dei partiti che compongono il Parlamento.

Non rimane che attendere il risultato definitivo.

 

Menu