Bollettino

Diaspora, come conciliare una tripla identità e vivere felici

Caro lettore, cara lettrice, «la coscienza si riflette nella parola come il sole in una goccia d’acqua», scriveva Lev Semionovic Vygotskij, il geniale studioso che rivoluzionò la pedagogia del XX secolo, soprannominato il “Mozart della psicologia”, un gigante a lungo …
Leggi l’articolo

Presente in 2017, 2017, Bollettino |

Un’estate tutta da leggere

Caro lettore, cara lettrice, c’è un libro post-apocalittico, superbamente profetico, profondamente ebraico, che viene ripubblicato oggi, dopo 35 anni: Dio mio, grazie, di Bernard Malamud (Minimum Fax). Scrittore adorato dalla mia generazione e caduto in un oblio immeritato, autore troppo …
Leggi l’articolo

Presente in 2017, 2017, Bollettino |

I Sei giorni che cambiarono il Medioriente

Caro lettore, cara lettrice, la verità diverte sempre gli ignoranti, scriveva ironicamente un grande scrittore americano, Philip K. Dick, in Noi marziani. Li diverte perché non ci credono e la ritengono dozzinale, banale, perché “chissà cosa c’è dietro”; e allora …
Leggi l’articolo

Presente in 2017, 2017, Bollettino

Fuga da Tripoli, l’Esodo degli ebrei di Libia

Caro lettore, cara lettrice, lo scrittore S. Y. Agnon ne aveva fatto il titolo di un suo libro: Quando il torto diventerà diritto. L’adagio viene da lontano, e risale ai tempi talmudici, una frase che allude al momento in cui …
Leggi l’articolo

Presente in 2017, 2017, Bollettino |

Ebrei in America, tra Libertà e nuovi razzismi

Caro lettore, cara lettrice, di questi tempi, sarebbe utile imparare a praticare la difficile  arte di vedere il bicchiere mezzo pieno. O perlomeno provarci, specie nel periodo di Pesach che ci prescrive l’impegno morale di non far lievitare gli umori, …
Leggi l’articolo

Presente in 2017, 2017, Bollettino |

Ricordando Primo Levi, che cercò la sua strada nel buio

Caro lettore, cara lettrice, quando riflettiamo su come pensare la Storia dovremmo diffidare di un demone molto seducente e pericoloso: il demone della generalizzazione. Guardarci dal classificare ogni fenomeno con un’etichetta rassicurante, confezionarlo e numerarlo per meglio riporlo sullo scaffale …
Leggi l’articolo

Presente in 2017, 2017, Bollettino |

Il Dialogo tra le fedi passa oggi per Gerusalemme

Caro lettore, cara lettrice, ci sono tormentoni simil-filosofici che a seconda delle stagioni storiche caratterizzano i media e il nostro lessico generazionale: oggi è il concetto di post-verità che inonda giornali e forum televisivi, ieri era il “pensiero debole”, il …
Leggi l’articolo

Presente in 2017, 2017, Bollettino

La Buona Memoria, salvati, salvatori e storie di coraggio

Caro lettore, cara lettrice, sono questi i giorni in cui quel mattatoio che è la guerra in Siria “esplode” con una violenza che non possiamo più ignorare. Mentre Aleppo brucia, scorrono, come una moviola all’indietro, le immagini di Srebrenica dove, …
Leggi l’articolo

Presente in 2017, 2017, Bollettino

Israele e le nuove tribù del Medioriente

Caro lettore, cara lettrice, malato da tempo, poco prima della fine avvenuta il 7 novembre 2016, Leonard Cohen, scrive la canzone You want it darker, Tu lo vuoi ancora più tetro, incredibile preghiera in forma di canto che riecheggia in …
Leggi l’articolo

Presente in 2016, 2016, Bollettino |

Elezioni USA: che cosa si aspetta Israele dal nuovo Presidente

Caro lettore, cara lettrice, sul cammino di Gerusalemme, il 30 settembre scorso, c’erano anche Matteo Renzi e François Hollande convenuti qui per le esequie di Shimon Peres. Dall’alto del Monte Herzl, insieme a una sessantina di altri capi di stato, …
Leggi l’articolo

Presente in 2016, 2016, Bollettino |