Il regista è stato aggredito dopo la proiezione del suo film "Rock the Casbah" all'International Film festival di Auberge.

Francia: aggredito il regista israeliano Yariv Horowitz

29/03/2013

Lunedì scorso, ad Aubagne, nel sud della Francia un gruppo di giovani arabi ha aggredito il regista israeliano Yariv Horowitz. Il fatto è avvenuto subito dopo la proiezione del suo film, “Rock the Casbah” al Festival Internazionale del Film che ogni anno si tiene nella cittadina francese.

Dal comunicato ufficiale di Army Radio, diffuso giovedì 28 marzo, Yariv Horowitz, a causa del pestaggio ha perso coscienza. Immediatamente soccorso dal personale del festival, il regista è tornato “in buone condizioni”  a prendere parte agli eventi del festival.

Secondo il rapporto sull’accaduto non è accertato che al momento del pestaggio gli aggressori sapessero che Horowitz è israeliano.

Il film di Horowitz, che già era stato premiato all’ultimo Festival di Berlino, ha ricevuto ad Aubagne il Premio speciale della Giuria come miglior film; mentre il cantante e musicista israeliano Assaf Amdursky, ha ricevuto il premio per la miglior colonna sonora, sempre per “Rock the Casbah”

Il film è ambientato nel 1989, durante la prima intifada e racconta la storia del diciottenne Tomer, che da un momento all’altro si trova catapultato in un villaggio di Gaza a vendicare la morte di un compagno.

Guarda gli altri articoli di Attualità

I commenti sono chiusi.