Yom Ha-Torà. Un giorno speciale per studiare Torà, tutti insieme

Un giorno speciale che vedrà tutta l’Italia ebraica unita, come mai è capitato in passato, per studiare Torà. È questo l’ambizioso progetto Yom Ha-Torà, a cui stanno lavorando decine di persone e che vedrà la partecipazione contemporanea nelle 20 comunità ebraiche italiane di Maestri, rabbini, studenti ma anche – ed è questo l’obiettivo principale – persone che generalmente non studiano e non si applicano sui testi ebraici.

“È un tentativo – spiega Settimio Semy Pavoncello, assessore agli Affari religiosi dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e coordinatore e riferimento di questo progetto – di creare una grande community, di dare avvio ad una ampia discussione sui nostri valori profondamente ebraici. Vuole essere un’occasione di studio e di incontro che faccia comprendere che lo studio della Torà non è una prerogativa dei cosiddetti religiosi, non è un compito che spetta ai professionisti come possono essere i rabbini, ma è un terreno di incontro e di ragionamento per tutti gli ebrei”.

Per la prima edizione di Yom Ha-Torà è stato scelto un tema per nulla facile, ricco di spunti di riflessione: “L’ammonimento”. La giornata di studio sarà dedicata alla memoria di un grande rabbino italiano, Elia Samuele Artom.

“Ammonire – spiega Pavoncello – spesso si carica di significati negativi e richiama ad un rapporto educativo in cui l’adulto riprende l’alunno. Ma superate le apparenze scopriremo che dietro l’ammonimento vi è, ad esempio, il fatto che ogni ebreo si fa garante dell’altro e che l’errore di uno è un danno per l’intera collettività. E poi – precisa Pavoncello – non è detto che ad ammonire siano gli adulti, può capitare che siano i figli ad insegnare ai genitori”. È questo un aspetto particolare di Yom Ha-Torà che vedrà infatti la partecipazione come insegnati non solo dei rabbini, ma anche dei ragazzi che, nel corso dei giorni precedenti studieranno e si prepareranno per alcune lezioni.

La giornata di studio – aperta ai soli iscritti e che si articolerà in ogni Comunità in un ciclo di lezioni al mattino e al pomeriggio – si concluderà con una lezione del Rabbino Capo e, in contemporanea in tutta Italia alle ore 20.00, verrà detto l’Itzkor e il Kaddish in onore rav Artom.

PROGRAMMA

Il Dipartimento Educazione e Cultura dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane 
e la Comunità ebraica di Milano
vi invitano a partecipare a una giornata interamente dedicata allo studio della Torah.

Domenica 20 maggio 2012 – 28 Iyàr 5772

Yom Ha-Torà  – giornata di studio dedicata a rav Elia Samuele Artom z”l
per lo studio della mitzvà “Ammonisci il tuo prossimo”.

Ore 10.00 – 12.30    Studio per tutti con vari Rabbanim nei seguenti luoghi:

• Bet Ha Keneset Centrale, via Guastalla 19
• Bet Hakeneset Noam, via Montecuccoli 27, con la partecipazione di Rav Daniel Gudis
• Bet Hakenest Yoseph Tehillòt, via dei Gracchi 25
• Bet Hakeneset Ohel Yaakov, via Cellini 2
• Bet Hakeneset Yoseph ve Eliahu, via Eupili 8
• Scuola, via Sally Mayer 4/6
• Scuola Merkos leynionè chinùch, via Forze Armate 61
• Bet Ha Keneset Bet Menachem, via Cola di Rienzo 38

Ore 15.00 – 19.30    Programma presso la Scuola ebraica di Via Sally Mayer 4/6

Ore 15.00 – 16. 30    Lezioni Avòt uvanim, padri e figli (coordina Daniele Cohenca)
Ore 16.30 – 19.30    Riflessioni sul tema: “Si ammoniscono i fratelli: il divieto ebraico di farsi gli affari propri. Quale rapporto tra osservanti e non osservanti nell’ambito della Halakhà?”
Introduce e coordina rav Roberto Della Rocca, Direttore Dec Ucei. Intervengono: rav Elia Richetti, Presidente dell’Assemblea dei Rabbini d’Italia; rav Yaakov Simantov, Rabbino del Noam; rav Avraham Hazan, Merkos Leynionè Chinùch; rav Michael Kadosh, Rabbino Yoseph Tehillot; rav Daniel Gudis, Ospite d’onore da Yerushalaim.
Conclusioni di rav Alfonso Arbib, Rabbino Capo della Comunità di Milano.

Ore 19.30    Minkhà e Arvit con Izkòr e Kaddish in memoria
di Rav Elia Samuel Artom z.l.

Ore 13.00 – 18.00    Grigliata con giochi, animazione, gonfiabili, piscine e creatività artistica per i bambini 
a cura dell’Assessorato ai Giovani della CEM e del Bene Akiva nel giardino della Scuola ebraica.
Per i bambini dai 6 ai 12 anni è previsto un Chidon, un quiz di Torà con premiazione finale.

Ore 20.00    Yom Ha-Torà Ugei Milano: Rashi-Sushi, lezione e cena 
con la partecipazione di rav Alfonso Arbib e rav Roberto Della Rocca nel Bet Ha Keneset Centrale, via Guastalla 19

Sabato 19 maggio, Shabat Behar Sinai – Bechukkotai
Shabaton Ha-Torà, con la partecipazione straordinaria di rav Alfonso Arbib e di rav Daniel Gudis da Yerushalaim 
presso la Scuola Ebraica, via Sally Mayer 4/6

Ore 9.30      Tefillà
Ore 12.30    Pranzo (è necessaria la prenotazione a Joseph Salvadori presso la CEM).
Ore 15.00    Lezioni. Sono previste attività educative e ricreative per bambini.

Per informazioni sui programmi aggiornati delle singole Comunità seguiteci su www.yomhatorah.it

Menu