Gateâu allo sciroppo d’arancia: il dolce gluten free della tradizione sefardita ideale per Pesach

di Naomi Stern

torta-arancia-pesachPer Pesach dimenticatevi le torte confezionate. Munitevi di un frullatore, di molte uova e di qualche arancia fresca. Questa è la soluzione per tutti quelli che, come me, sentono la mancanza dei carboidrati durante Pesach: un dolce giudeo spagnolo della tradizione Sefardita che proprio non mi fa sentire la mancanza della farina. Il Gâteau allo sciroppo d’arancia è il classico dolce facilissimo da preparare e che dà un’immensa soddisfazione al palato. La consistenza è quella di un pandispagna imbevuto di succo d’arancia e, chiudendo gli occhi, è facile venir trasportati in epoche passate, quando le arance erano il simbolo della cultura culinaria giudeo-spagnola. Questo dolce è anche attualissimo! Perfetto per vegani e celiaci, contiene al suo interno solo farina di mandorla. Una piccola chicca perfetta per Pesach ma, perché no, anche per il resto dell’anno!

Ingredienti per 12 persone
Per il dolce:
• 8 uova
• 200gr di zucchero
• scorza grattata di due arance
• 2 cucchiaini da thè di cannella
• 100gr di mandorle tritate a farina
• 100gr di mandorle tritate abbastanza fini

Per lo sciroppo:
• 600ml di succo d’arancia
• 200gr di zucchero

Preparazione
Montare le uova con lo zucchero finché il composto scrive, ci vorranno circa 10 minuti. Aggiungere delicatamente gli altri ingredienti. Ungere uno stampo a cerniera del diametro di 26 centimetri e informare a 180 gradi per circa un’ora. Preparare lo sciroppo portando a bollore gli ingredienti. Quando il dolce è freddo, trasferirlo in un piatto profondo, fare dei piccoli fori sulla superficie e versarvi sopra lo sciroppo. Fare riposare tutta la notte e servire freddo. Più che una torta è un dolce al cucchiaio.

Menu