marco cavallarin

Ritorno a Selvino, settanta anni dopo

Italia

di Ester Moscati
«Mi chiamavo Mottele, nel ghetto di Lodz, in Polonia dove sono nato. Ho perso nella Shoah entrambi i miei genitori e gran parte della mia famiglia, 37 persone. Ho il cuore pieno di ricordi della gente meravigliosa che ho conosciuto a Selvino. Qui ho trovato sicurezza e pace».

Il Giorno della Memoria all’ex Albergo Regina di Milano

Taccuino

di Francesca Olga Hasbani
Il 27 gennaio anche all’ex Albergo Regina di via Silvio Pellico a Milano, si è celebrato il ricordo delle vittime della persecuzione nazista. Dopo i discorsi delle autorità, Guido Artom e Roberto Jarach si sono confrontati sulla memoria della Shoah come esperienza collettiva

Menu