Il mondo si mobilita per i tre ragazzi israeliani rapiti a Hebron

Israele

di Roberto Zadik
“Bring Back Our Boys” è il nome della campagna che sta circolando sui social media a sostegno della liberazione dei tre seminaristi rapiti in Israele. Angoscia e indignazione i sentimenti che dominano le reazioni, sia in Israele che in altri Paesi, fra cui l’Italia.

Menu