Gli occhi di Frido sul dolore dell’altro. Un incontro di sguardi

Libri

di Ester Moscati

Letteratura e Memoria/La Shoah raccontata ai bambini

«Ho chiesto una volta alla mamma se mi spiegava la faccenda degli ebrei, ma lei mi ha risposto che sono cose da grandi, che io non posso capire». Frido è un bambino tedesco che in una stazione ferroviaria, in attesa di partire per le vacanze, incrocia lo sguardo di un altro bambino. È vestito come lui, ha i calzoni corti e un cappello in testa, ma il suo vagone è un carro bestiame e non va in vacanza.

Tra i due sguardi inizia un dialogo fatto di rimandi, racconti, immagini e tanti “perché?”, ai quali nessuno dei due sa dare risposta. Due bambini tedeschi, due destini diversi, lo stesso sgomento.
Le illustrazioni di Cristiana Cerretti si concentrano sugli sguardi dei bambini e sottolineano le parole del dialogo costruito con delicatezza e intensità dall’autrice Maura Picinich. Commovente.

Maura Picinich, E dopo verrà il buio, illustrazioni di Cristiana Cerretti, Giazira scritture, euro 13,00

Menu