La locandina del festival Cinema&Cervello

Ritorna la rassegna Cervello&Cinema dal 23 al 29 settembre all’Anteo

Eventi

di Ilaria Ester Ramazzotti
Sette film cult discussi da neuroscienziati, psicanalisti e filosofi, in calendario dal 23 al 29 settembre a Milano all’Anteo Palazzo del Cinema. Hugo Cabret di Martin Scorsese (2011), Ragazze Interrotte (1999), Qualcosa è cambiato con Jack Nicholson e Helen Hunt (1997), Il giocatore con Matt Damon (1999), The Hours, con Meryl DStreep, Nicole Kidman e Julianne Moore (2002), L’Onda, sulla psicologia che è alla base della nascita delle strutture autoritarie e dei comportamenti di branco (2008) e Corpo e Anima, Orso d’Oro a Berlino nel 2017: è la proposta della terza edizione del festival Cervello&Cinema, intitolata quest’anno Curiosamente – Indizi di ordinaria follia. Obiettivo, di avvicinare alla ricerca scientifica un pubblico di “non addetti ai lavori” e di giovani, stimolando una riflessione sulle neuroscienze e sugli studi relativi alla mente umana.

La rassegna è organizzata da BrainCircleItalia insieme a IRCCS Ospedale San Raffaele, in collaborazione con ELSC, il centro di ricerca sul cervello della Hebrew University of Jerusalem, e ANTEO Palazzo del Cinema, con il supporto della casa farmaceutica Roche. L’evento ha il patrocinio del Comune di Milano.

Quest’anno il festival si focalizzerà su alcuni comportamenti anomali, molto diffusi, che nei casi lievi consentono una vita apparentemente normale, ma che possono portare a grandi sofferenze. “Mi ha sempre affascinata il tema delle anomalie del cervello, che sono spesso la chiave per comprenderne il funzionamento” spiega Viviana Kasam, ideatrice del progetto insieme a Giancarlo Comi, direttore dell’Istituto di neurologia Sperimentale (INSPE) dell’IRCCS Ospedale San Raffaele. “Veicolarle attraverso film cult, scelti in collaborazione con un cinema prestigioso come l’ANTEO, credo possa essere un modo per appassionare un pubblico ampio e curioso alle neuroscienze, un tema fondamentale per la conoscenza di sé”.

“Il connubio di medici, scienziati e cinema è una modalità efficace di trattare tematiche assai complesse e talora di difficile comprensione – commenta il professor Giancarlo Comi -. Il programma di quest’anno si concentrerà su patologie neuropsichiatriche molto delicate e che rappresentano un aspetto particolare della mente e del cervello”.

Consulta qui i film in calendario e prenota il posto.

Da lunedì 23 a venerdì 27 settembre gli appuntamenti saranno alle ore 19.30; sabato 28 e domenica 29 alle ore 11.00.

Tutte le informazioni sono sul sito www.brainforum.it e sulla pagina Facebook di Brainforum. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.

Menu