AGENDA DELLA MEMORIA 2020

Eventi

di Redazione
Pubblichiamo le principali iniziative, continuamente aggiornate, che si svolgono a Milano e in altre città italiane in occasione del Giorno della Memoria 2020.

MILANO

MARTEDì 4 FEBBRAIO 2020

Ore 18.30 Spazio Culturale Ex Fornace, Alzaia Naviglio Pavese 16
Reading  a più voci, con accompagnamento di chitarra e proiezione cinematografica sul campo di concentramento di Ravensbrück il più grande campo di concentramento femminile  nel periodo nazista. Iniziativa, a cura dell’artista Enza Latella, organizzato dal Municipio 6.
www.comune.milano.it/municipio6

GIOVEDÌ 6 FEBBRAIO 2020
Ore 16. Sala Facchinetti (Via San Barnaba 48)
Invito proiezione film “Pentcho”, regia di Stefano Cattini, film che ha ottenuto il premio “Gli Imperdibili” alla 59a edizione del Festival dei Popoli. Al termine della proiezione è stata organizzata una tavola rotonda alla quale partecipano: Laura Brazzo, responsabile Archivio Storico, Fondazione CDEC; Stefano Cattini, regista; Oscar Marcheggiani, studioso e scrittore. Il dibattito sarà coordinato da Davide Romano, giornalista La Repubblica e direttore Museo della Brigata Ebraica.
Prenotazioni: 351.5341530
e-mail: nestore@associazionenestore.eu

FINO AL 7 FEBBRAIO 2020

Aeroporti di Linate e Malpensa
La SEA Società esercizi aeroportuali e l’associazione “Figli della Shoah” organizzano negli aeroporti di Linate (gate imbarco) e Malpensa (atrio della stazione ferroviaria Terminal 1) una mostra con opere di 20 artisti dal titolo “Art in the Holocaust”, curata dall’Istituto Yad Vashem di Gerusalemme.
Nella giornata del 27 gennaio 2020 e solo nello scalo di Malpensa, proiezione di un video con i disegni del pittore Aldo Gay.

Casa della Memoria – Via Confalonieri 14 – Milano
“Frida e le altre”. Le donne di Fossoli
Mostra fotografica e documentaria per ricordare la presenza femminile nel campo di transito per i lager nazisti di Fossoli, nel periodo gennaio/agosto 1944.
Sia le donne deportate e detenute nel campo, a seguito della persecuzione razziale oppure arrestate per attività di opposizione al regime nazi-fascista, sia le donne, mogli e madri dei detenuti, che per tutto il periodo non hanno fatto mancare la loro presenza lungo il perimetro esterno del campo, per dare sostegno sia morale che materiale ai loro familiari. Tutto e sempre a grande rischio personale.
Storie poco note che devono invece essere riscoperte.
Grazie a quanti potranno intervenire alla presentazione odierna.

LUNEDI’ 10 FEBBRAIO
Ore 10.30. Conservatorio G. Verdi
TESTIMONIANZA DI SAMI MODIANO
Evento organizzato dall’Associazione Figli della Shoah riservato a 1400 studenti
Diretta streaming sul sito del Corriere della Sera  www.corriere.it

MERCOLEDì 12 FEBBRAIO 2020

Ore 18.00. CAG – Centro Irda – Via Tito Vignoli, 35 Milano- Municipio 6
“La nostra lingua manca di parole”-  Estratti da opere di Primo Levi letti in otto diverse lingue dai giovani del Centro Irda. Evento dell’Associazione Figli della Shoah

FINO AL 14 FEBBRAIO

Spazio eventi di Palazzo Pirelli
Mostra “Gli ebrei sotto il Regno Sabaudo. Combattenti, Resistenza e Shoah”, organizzata dall’Associazione Figli della Shoah in collaborazione con il Consiglio Regionale della Lombardia. L’11 febbraio Senatrice Liliana Segre, interverrà nell’Aula del Consiglio Regionale e visiterà la mostra.

FINO AL 23 FEBBRAIO 2020
Gallerie d’Italia (piazza della Scala 6)
Mostra “STORIE RESTITUITE. I documenti della persecuzione antisemita nell’Archivio Storico Intesa Sanpaolo”.
Intesa Sanpaolo presenta il progetto di riordino del fondo archivistico riguardante i beni espropriati, confiscati e sequestrati in Lombardia dall’EGELI, organo governativo che ebbe un ruolo chiave nella spoliazione degli ebrei fra il 1939 e il 1945. Il fondo è costituito da 300 faldoni d’archivio contenenti oltre 1500 pratiche nominative di cittadini ebrei italiani e stranieri che, a partire dal 1939, subirono un provvedimento di confisca e sequestro dei beni; a questi si aggiungono circa 500 pratiche di cittadini dichiarati nemici dopo il 10 giugno 1940, data dell’entrata in guerra dell’Italia, i cui beni furono confiscati da EGELI sulla base della legge di guerra.

 

ALTRE LOCALITÀ

SAN DONATO MILANESE

Martedì 4 febbraio 2020 – ore 21.00
Cascina Roma, Piazza delle Arti 6, San Donato Milanese
Incontro con l’autrice del libro Venezia – Fossoli direzione Auschwitz. Lettere di Cesare Carmi 1943-1944 Luciana Laudi, nipote di Cesare Carmi; con la partecipazione di Gadi Luzzatto Voghera, Direttore della Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea.

 

BRESCIA

Domenica 16 febbraio ore 16.30 Auditorium “1861 Unità d’Italia” di  Cortefranca (Bs)
“Estreme Risorse. Storia di Judyta” di Simona Rosa
Una donna ormai anziana racconta, con lucidità e senza giudizio, gli avvenimenti del suo passato. Li racconta al suo giovane interlocutore, con la speranza che lui possa scegliere di non lasciarsi coinvolgere dal baratro terribile e disumano degli eventi legati al nazismo e le sue atrocità.
Si scopriranno, tra ricordi e flash-back, personaggi e fatti che coinvolgono Judyta, la sua vita e le persone a lei legate, non sempre con amore, ma con la bellezza del racconto teatrale che , potente, lascia allo spettatore, la forza dell’emozione e dell’empatia.
Un punto di vista diverso, che onora le vittime della Shoah, ma mostra il dolore di chi, apparentemente estraneo ai fatti, viene coinvolto.
E lascia aperta la domanda su cui riflettere: Quale giudizio possiamo esprimere davanti alle scelte?

BRUGHERIO

Programma molto ricco e diversificato: una carrellata di proposte, dunque, da non perdere calibrate per tutti i tipi di pubblico e le diverse fasce di età.

Da sabato 15 a sabato 22 febbraio
MOSTRA “STERMINIO IN EUROPA – PERCHE’ RICORDARE”
Dal 15 al 22 febbraio 2020, con inaugurazione sabato 15 febbraio alle ore 16:30 nella Galleria Esposizioni di Palazzo Ghirlanda-Silva in via Italia 27, si terrà una mostra sui campi di sterminio in Europa, a cura dell’ANPI di Brugherio, con possibilità di visita durante gli orari di apertura della Civica Biblioteca.
La mostra molto ben documentata, propone un percorso storico che mette in evidenza i fatti e i passaggi dell’ascesa del fascismo in Italia e del nazismo in Germania. Spiega le fasi che hanno portato i paesi d’Europa a combattersi tra il 1915 e il 1945, con due disastrose guerre mondiali. Lo scopo è di ricordare alle nuove generazioni e a tutti i cittadini la violenza delle guerre, le sofferenze delle popolazioni e la necessità di vivere in pace tra i popoli. Ingresso libero.
Info: Ufficio Cultura del Comune di Brugherio tel. 039 2893.211/214/212
e-mail: cultura@comune.brugherio.mb.it – www.comune.brugherio.mb.it

USMATE VELATE

Giovedì 13 febbraio
DALLA FABBRICA AI LAGER. LA DEPORTAZIONE POLITICA NELL’AREA INDUSTRIALE DI SESTO SAN GIOVANNI
Incontro con Giuseppe Valota, presidente ANED (Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti) sezione di Sesto – Monza
Ore 21.00 – Sala Lea Garofalo, Villa Borgia, piazza Pertini
Ingresso libero. Informazioni: Biblioteca Civica 039.6829789

DESIO

Fino all’11 febbraio
MOSTRA “PUNTI DI LUCE: ESSERE UNA DONNA NELLA SHOAH”
Mostra organizzata dagli studenti del Liceo Majorana presso la Sala Carlo Levi
Inaugurazione sabato 18 gennaio alle ore 17:00.
Aperta al pubblico tutti i sabati e le domeniche e su appuntamento per le scuole del territorio.

 

Menu