Un’Haggadà per tutti i bambini

Scuola

haggadà-osePer il prossimo Pesah tutti i bambini ebrei italiani di età compresa tra 0 e 10 anni riceveranno in dono dall’O.S.E. Italia, Organizzazione Sanitaria Ebraica – Assistenza all’Infanzia, “La mia Haggadà” disegnata da Lia Frassineti e tradotta per i bambini da Rav Benedetto Carucci Viterbi.

Per saperne di più abbiamo intervistato il Presidente dell’OSE dott. Giorgio Sestieri

Domanda: Qual è il motivo di questa iniziativa ?
Risposta: Questa idea nasce dal desiderio di ricordare e onorare il nome di Lazzaro Levi z.l. che oltre un secolo fa ha lasciato il suo patrimonio a tutti i bambini ebrei italiani affinchè potessero godere di vacanze marine. La Casa al Mare Lazzaro Levi di Caletta di Castiglioncello è stato uno dei più bei luoghi di incontro per la gioventù ebraica. Io stesso da ragazzo ho avuto il piacere di soggiornare a Caletta nel primo anno della sua ricostruzione.

Purtroppo la villa, di proprietà della Comunità Ebraica di Ferrara, è stata alienata e parte del ricavato è stato assegnato all’OSE perché a suo tempo ha sostenuto le spese di ricostruzione e per le sue attività a favore dell’infanzia.

Credo che Lazzaro Levi, al quale erano a cuore i nostri bambini, avrebbe apprezzato un’iniziativa di questo tipo, quindi ho ritenuto giusto ricordare la sua figura nella prefazione di quella che considero la più bella Haggadà realizzata per i bambini.

Domanda: Perché Caletta è stata venduta ?
Risposta: I tempi cambiano e con loro cambiano le mode e le esigenze. La Colonia di Caletta, anche se situata in ottima posizione geografica e circondata da ampio parco a pineta, risentiva degli anni, essendo stata ricostruita nel 1960. Le spese di manutenzione e di gestione erano notevoli e il personale addetto ai minori sempre più sempre difficile da reperire. Inoltre, per i soliti problemi economici, è mancata la volontà politica delle Istituzioni ebraiche di mantenere e sviluppare a Caletta attività ricreative e sociali per i ragazzi.

Domanda: Come sarà reinvestito il ricavato della vendita?
Risposta: Il ricavato viene suddiviso tra la Comunità Ebraica di Ferrara e l’OSE. Per quest’ultima garantisco che la quota assegnatale sarà integralmente destinata ad attività per i ragazzi. È un obbligo morale che abbiamo nei confronti delle volontà testamentarie di Lazzaro Levi z.l. che intendo rispettare e per questo sono in piena sintonia con tutto il  Consiglio dell’OSE.

Domanda: Come organizzerete la distribuzione delle Haggadot ?
Risposta: Alle piccole Comunità faremo pervenire i libri in funzione del numero dei bambini tra 0 e 10 anni iscritti; sarà loro cura provvedere alla consegna dei libri. Per le grandi Comunità di Roma e Milano stiamo organizzando due eventi. In particolare a Milano il giorno 6 Aprile 2016 alle ore 11.00 presso le scuole organizzeremo una grande festa per i bambini che verranno a ritirare l’Haggadà. Quelli che non verranno a potranno ritirare il libro presso la Comunità Ebraica di Milano.

Menu