L’associazione nazionale magistrati lancia il progetto “Adottiamo una Scuola”. Sally Mayer rispond

Scuola

di Ruth Zarhi

palazzo-giustizia-milanoMi ritengo fortuna ad aver avuto l’occasione di accompagnare, insieme alla collega Rosmaria Manna, le classi quarta e quinta del nostra istituto Tecnico (RIM) ad una visita nel Tribunale di Milano. La professoressa Mann
a ha trovato presso il sito del MIUR il nuovo progetto: la sezione del distretto di Milano dell’Associazione Nazionale Magistrati ha deciso attuare il progetto “Adottiamo una scuola adottiamo la Costituzione”.

La nostra Scuola è stata la prima a partecipare al progetto ed è stata accolta il giorno mercoledì, 3 febbraio dal sostituto procuratore generale Gemma Gualdi e il consigliere della Corte d’appello Ada Rizzi che hanno risposto alle domande ed alle curiosità dei ragazzi sui temi della legalità e della giustizia. I magistrati hanno accompagnato la scolaresca presso un’aula ove si celebrava un processo penale al quale hanno assistito grazie al consenso del Presidente della Corte d’Assise.

È stata un’esperienza unica e particolare per i ragazzi che hanno potuto “entrare” nel vero mondo della giustizia e toccare con mano molti aspetti che spesso restano astratti. Successivamente, gli studenti di ciascuna classe potranno scrivere, disegnare o cantare le loro riflessioni sui temi: a) “Contro LE MAFIE, b) contro LE INDIFFERENZE”.

Tale breve componimento potrà essere letto, cantato, rappresentato nella giornata di lunedì 23 maggio 2016 dalle ore 9,00 in poi nell’Aula Magna Galli Alessandrini del Palazzo di Giustizia di Milano ove interverranno anche personaggi che si sono distinti nel loro impegno “contro le mafie e contro le indifferenze”.

Ringrazio Rosmaria Manna per la bellissima iniziativa

Menu