Paola Sereni

Premio Paola Sereni: per tenere viva nei giovani la sua lezione

News

La Prof. Sereni, come la chiamava tutta la Comunità e tutti i suoi allievi – generazioni, nei decenni alla Scuola ebraica – sarà ricordata nel modo più congeniale alla sua storia e alla sua passione: attraverso la letteratura e l’insegnamento ai giovani. Per iniziativa della famiglia, infatti, è stato creato il Premio Paola Sereni per le lettere e la cultura, «per tenere viva – dice la figlia Caterina – la sua memoria e creare un’occasione per i giovani di leggere, studiare, imparare ad amare la letteratura e la conoscenza». Il Premio è stato congegnato in modo da impegnare la famiglia, i figli e i nipoti, anche in futuro, perché prosegua nel tempo. È stato scelto come logo la lettera ebraica Lamed che, come si legge nel bando, è un “simbolo e segno del Premio, indica il leggere ‘likrò’, lo scrivere ‘lichtov’, lo studiare ‘lilmod’, l’insegnare ‘lelamed’; è anche il pungolo che sprona l’uomo, il bilanciamento tra sicurezza e dubbio che gli permette di muoversi, di sentirsi libero”.
Scopo del Premio è anche – come era abitudine di Paola Sereni, docente e preside di grande carattere e personalità – stimolare la valorizzazione del merito e dell’impegno serio e costante nello studio e nella riflessione culturale, non solo strettamente letteraria.
Il Premio è rivolto agli studenti di tutti gli ordini delle Scuole della Comunità ebraica di Milano iscritti all’anno scolastico 2017-2018. Questa prima edizione, dedicata alla lettura, richiede l’elaborazione di opere che rispondano alla domanda: “Chi legge spicca il volo? Il romanzo come fonte che dà spazio alla fantasia e all’insoddisfazione, che raffina la nostra sensibilità e ci insegna a parlare con rigore e forza espressiva, rende noi più liberi e le nostre vite più ricche e intense”.
Si può partecipare al Premio individualmente o in gruppo presentando opere di arte figurativa (per i più piccoli), opere letterarie (racconti, poesie, articoli, saggi, brani di scrittura creativa…). Ogni autore potrà partecipare con un massimo di due opere (una individuale e una di gruppo) e la Giuria, a suo insindacabile giudizio e in forma completamente anonima, selezionerà le opere ritenute migliori. Agli autori delle opere vincitrici saranno assegnati una targa e premi in buoni acquisto libri/CD/DVD, con tre classificati per ogni categoria: 300, 200 e 100 euro. Entro la data di scadenza del Premio, il 9 aprile 2018, gli autori dovranno inviare le proprie opere in formato elettronico, oppure per le primarie a mano presso la segreteria della scuola, all’indirizzo concorso@premiopaolasereni.it indicando solo nella prima pagina di copertina: nome e cognome dell’autore, classe e sezione di appartenenza, titolo dell’opera. La comunicazione delle opere vincitrici e la premiazione avverrà il 1 giugno 2018.
Tutti gli autori conservano la proprietà delle loro opere, pur consentendone la pubblicazione all’interno del sito www.premiopaolasereni.it.

PREMIO PAOLA SERENI
PER LE LETTERE E LA CULTURA
Prima edizione anno scolastico 2017-2018

Il romanzo, come fonte che dà spazio alla fantasia e all’insoddisfazione, che raffina la nostra sensibilità e ci insegna a parlare con rigore e forza espressiva, rende noi più liberi e le nostre vite più ricche e intense.

REGOLAMENTO
1. Il Premio è rivolto agli studenti di tutti gli ordini di studio delle Scuole della Comunità Ebraica di Milano iscritti all’anno scolastico 2017-2018
2. Finalità:
La finalità del Premio, in sintonia con la proposta educativa della Scuola Ebraica di cui Paola Sereni è stata Preside per oltre 30 anni, è quella di introdurre i giovani alla conoscenza delle lettere e del valore della cultura in generale stimolando la lettura per sviluppare sia lo spirito critico e la capacità di scrittura e di osservazione, sia per valorizzare il talento e il linguaggio espressivo.
La lettera Lamed, simbolo e segno del premio, indica il leggere “likrò”, lo scrivere “lichtov”, lo studiare “lilmod”, l’insegnare “lelamed”; è anche il pungolo che sprona l’uomo, il bilanciamento tra sicurezza e dubbio che gli permette di muoversi, di sentirsi libero.
3. La prima edizione è dedicata alla lettura.
4. In questa prima edizione è richiesta l’elaborazione di opere che rispondano alla domanda:
Chi legge spicca il volo?

5. Si può partecipare al Premio presentando, individualmente o in gruppo:
 Per la Primaria, suddivise in due gruppi (prime e seconde / terze, quarte e quinte):
– opere di arte figurativa (disegni, dipinti, fotografie, video…)
– opere letterarie (racconti, poesie, articoli, saggi, brani di scrittura creativa…) della lunghezza massima di 3 fogli A4 in formato word.
Per la Secondaria di primo grado e per la Secondaria di secondo grado suddivise in due gruppi (prime e seconde / terze, quarte e quinte):
– opere letterarie (racconti, poesie, articoli, saggi, brani di scrittura creativa…) della lunghezza massima di 5 fogli A4 in formato word.
6. La partecipazione al Premio è gratuita.

7. Ogni Autore potrà partecipare con un massimo di due opere (una individuale e una di gruppo).
8. La Giuria, a suo insindacabile giudizio, selezionerà le opere ritenute migliori.

9. Agli Autori delle opere vincitrici saranno assegnati una targa e premi in buoni acquisto libri/CD/DVD, con tre classificati per ogni categoria:
– 300 € al primo classificato e una targa premio
– 200 € al secondo classificato e una targa premio
– 100 € al terzo classificato e una targa premio

10. Entro la data di scadenza del Premio, gli Autori dovranno inviare le proprie opere in formato elettronico, oppure, per la Primaria, consegnarle a mano presso la segreteria della scuola, all’indirizzo concorso@premiopaolasereni.it indicando solo nella prima pagina di copertina:
∙ nome e cognome dell’Autore
∙ classe e sezione di appartenenza
∙ titolo dell’opera

11. Per comunicazioni, l’organizzazione del Premio contatterà gli Autori all’indirizzo di posta elettronica utilizzato per inviare le opere (se non diversamente richiesto dall’Autore stesso nella mail di trasmissione).
12. Le opere saranno sottoposte al giudizio della Giuria in forma completamente anonima.
13. Le opere dovranno essere presentate entro il 9 aprile 2018.
14. La comunicazione delle opere vincitrici e la premiazione avverrà il giorno 1 giugno 2018.
15. Tutti gli Autori conservano la proprietà delle loro opere, pur consentendone la pubblicazione all’interno del sito www.premiopaolasereni.it e la distribuzione nell’ambito del Premio stesso.
16. La partecipazione al Premio implica l’accettazione del presente regolamento.
Per informazioni, potete contattarci all’indirizzo info@premiopaolasereni.it
I dati personali saranno trattati in conformità alla legge 196/03.
www.premiopaolasereni.it

Con il patrocinio di: Adei Wizo, Il Nuovo Convegno, Fondazione Scuola, Scuole della Comunità Ebraica di Milano, Women’s Division

 

 

 

Menu