Per frequentare le sinagoghe facciamo appello alla responsabilità di tutti

News

di Rav Alfonso Arbib
Insieme alla scuola e alla comunità stiamo preparando un comunicato particolareggiato per i comportamenti da assumere soprattutto in vista della ripresa della scuola.
Facciamo però precedere un comunicato specifico riguardanti i Battè knesset invitando tutti alla massima attenzione all’osservanza scrupolosa delle regole.

1. Poiché si stanno registrando ovunque e soprattutto nei luoghi affollati di villeggiatura, nuovi casi di contagio, facciamo appello al senso di responsabilità di chiunque, al rientro in città, abbia frequentato tali località di sottoporsi al test prima di qualsiasi partecipazione ad attività in luoghi comunitari e in particolare alle tefillot nei Battè knesset.

2. Ribadiamo inoltre che le persone provenienti da paesi extra Schengen, e in particolare da Israele e dagli Stati Uniti, dove la situazione è tutt’altro che tranquilla, devono comunque mettersi in quarantena (o isolamento fiduciario) di 14 giorni dal giorno del rientro.

3. Chi ha avuto contatti con positivi o proviene da luoghi infetti, anche se per ora risulta negativo, deve rimanere in quarantena per due settimane.

Grazie a tutti per la collaborazione.
Chodesh tov e shabbat shalom

. . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Un cordiale Shalom,
Rav Alfonso Arbib

Rabbino Capo
Comunità Ebraica di Milano

Menu