Oggi 19 maggio si vota per il nuovo Consiglio CEM. Urne aperte dalle 8 alle 21. Vademecum per il nuovo voto

di Redazione

Si vota per Rinnovo del consiglio della Comunità. Ogni lista deve presentare un candidato alla presidenza; un premio di maggioranza darà più forza ai vincitori

Domenica 19 maggio 2019, dalle ore 8.00 alle ore 21.00 si terranno le Elezioni per il rinnovo del Consiglio della Comunità ebraica di Milano, composto da 19 membri.
Quest’anno il regolamento elettorale è cambiato: si è scelto di apportare qualche modifica in modo da evitare che nel corso del mandato le dimissioni di un consigliere comportino dei cambiamenti che vadano ad alterare la maggioranza e quindi la linea “politica” uscita vincitrice dalle elezioni. Infatti, al consigliere dimissionario, subentrerà il primo dei non eletti della sua lista, e non – come in passato – il primo dei non eletti tout court. Ciascuna lista, poi, deve indicare espressamente il nome del suo candidato Presidente.

Come sempre, però, si potranno votare candidati presenti in liste diverse.
È stato previsto, dal nuovo regolamento elettorale, anche uno sbarramento e una sorta di premio di maggioranza. I seggi verranno ripartiti proporzionalmente, in base alla somma dei voti ricevuti da ciascuna lista, ma solo tra le liste che abbiano ricevuto almeno il 5% dei voti complessivi, regolarmente espressi; il numero massimo di seggi attribuibili ad una lista è 16 (sedici).
La lista che ha ottenuto il maggior numero di voti con almeno il 40% degli stessi, ma meno della maggioranza assoluta dei voti, riceverà 10 seggi. I seggi rimanenti verranno distribuiti con criterio proporzionale alle altre liste.

Si devono eleggere diciannove consiglieri. Ogni elettore ha diritto a un massimo di tredici preferenze.
Hanno diritto di votare tutti coloro che abbiano compiuto 18 anni, che siano in regola con le norme previste dal Regolamento all’articolo 7 comma 1 e che siano in regola, almeno 20 giorni prima della data fissata per le elezioni, con qualsiasi tipo di pagamento a favore della Comunità dovuto al 31 dicembre 2017.
Sono eleggibili al Consiglio gli elettori che abbiano compiuto 21 anni, che siano in regola con le norme previste dall’art. 8 comma 1 e comma 3 del Regolamento, che non abbiano alcun tipo di debito nei confronti della Comunità al momento della presentazione delle liste e che abbiano depositato la loro candidatura.

La presentazione delle liste, fatta da almeno cinque elettori non candidati, come annunciato a febbraio nel Manifesto elettorale si è chiusa il 20 marzo 2019.
Sul certificato elettorale ciascun elettore troverà indicato presso quale sezione avrà diritto di votare. Chi non avesse ricevuto o avesse smarrito il certificato elettorale, può richiederne il duplicato presso gli uffici della Comunità, in via Sally Mayer, che saranno aperti domenica 19 maggio dalle ore 8.00 alle ore 21.00. Il duplicato dovrà essere richiesto direttamente dall’interessato e non tramite delega.
Gli elettori residenti fuori Milano potranno votare per corrispondenza, con le modalità che saranno allegate al certificato elettorale. Il voto per corrispondenza verrà considerato tempestivo se giungerà presso la Segreteria Generale entro e non oltre l’orario di chiusura dei seggi.

Assemblea pre-elettorale:
domenica 5 maggio 2019.
In vista delle Elezioni, domenica 5 maggio, alle ore 21.00, nell’Aula Magna delle Scuole “Aron Benatoff” si terrà l’Assemblea pre-elettorale per la presentazione delle liste e dei candidati Presidenti.

Come si vota

Dove si vota

  • seggio A – via Guastalla 19, Milano
  • seggio B – via Eupili 8, Milano
  • seggio C – via Sally Mayer 6, Milano (scuola)
  • seggio D – via Sally Mayer 6, Milano (sede – seggio centrale)
  • seggio E – via Arzaga, 1 Milano

 

Modalità di voto e schede elettorali
• Il voto si esprime contrassegnando il riquadro alla sinistra del nome del singolo candidato; si possono votare candidati anche appartenenti a liste diverse, in quanto il voto è nominale e non di lista.
• Si possono esprimere fino ad un massimo di 13 preferenze.
• Per le schede che presentano un numero di preferenze superiore a 13, non verranno conteggiati gli ultimi nomi votati eccedenti il numero dei voti esprimibili.
• Nelle schede in cui si avranno più di 13 preferenze si procederà quindi al conteggio delle stesse leggendo la scheda per riga da sinistra verso destra e dall’alto verso il basso. (Articolo 17 Regolamento Elettorale)
È necessario presentarsi al seggio di appartenenza muniti del certificato elettorale e di un documento di riconoscimento: carta d’identità, passaporto, patente di guida, permesso di soggiorno.
Per qualsiasi dubbio non esitate a rivolgervi al vostro Presidente di seggio.

 

Chi guiderà il prossimo Consiglio?
Liste, nomi, candidati Presidenti

Lista 1: Wellcommunity

Candidato Presidente
Raffaele Besso

Besso Raffaele
Bassani Luciano
Romano Davide
Alazraki Vanessa
Alcalay Andrea
Boni Ilan
Golran Elia
Gubbay Dalia
Leoni Daniele
Levi Davide
Loulai Laura
Modena Sara
Osimo Guido
Recanati Daniele
Salom Paolo
Sasson Monique
Schwarz Daniele
Shammah Claude
Vaturi Serena

 

Lista 2: Milano ebraica

Candidato presidente
Habib (detto Milo) Hasbani Kermanchahi

Hasbani Kermanchahi Habib (detto Milo)
Bauer Biazzi Rosanna
Busnach Ghil
Calò Guetta Rosalba
Colombo Timna
Della Pergola Mara
Foà Olympia
Hamaui Rony
Hason Avram
Hazan Daniel
Jarach Carlotta Micaela
Masnini Jarach Maria Pia
Misrachi Daniele
Moscato Claudia Nancy Sara
Musatti Antonella
Schonheit Gadi
Soria Marco
Vital Roberta
Zevi Stefania

 

 

 

Menu