Anna Kozmienska, la più anziana fra I giusti fra Le Nazioni, morta a 101 anni

Muore a 101 anni in Polonia la più anziana fra i Giusti tra le nazioni

di Ilaria Ester Ramazzotti
Aveva 101 anni ed era la più anziana dei Giusti tra le nazioni. Anna Kozminska, polacca, abitava a Varsavia. Durante la Shoah aveva dato rifugio Abraham Jablonski, di 8 anni, e contribuito a salvarne altre tre persone. A maggio avrebbe compiuto 102 anni.

L’anno scorso, in occasione del suo 101esimo compleanno, il presidente israeliano Reuven Rivlin e il presidente polacco e Andrzej Duda le avevano inviato in due lettere separate gli auguri di compleanno e le lodi per il valore civile dimostrato negli anni della guerra.

È stato lo stesso Abraham Jablonski, che Anna Kozminska insieme a Maria Kozminska aveva salvato da bambino, a chiedere che lo Yad Vashem la riconoscesse come Giusta tra le nazioni. Quasi cinquant’anni dopo la seconda guerra mondiale l’aveva infatti rintracciata a Varsavia e convinta a scrivere le sue memorie. Il riconoscimento le è poi stato insignito nel 1991. Anna Kozminska era stata onorata anche in patria con la consegna della Medaglia del centenario della riconquistata indipendenza polacca nel 2016.

(Foto: Polish Institute of National Remembrance)

Menu