L'attore americano Jerry Lewis

Addio al grande comico americano Jerry Lewis, che ebbe “successo facendo l’idiota”

di Redazione

È morto a 91 anni il grande comico americano Jerry Lewis lo scorso 20 agosto. La notizia è stata data dal giornalista del Las Vegas Review-Journal John Katsilometes e poi è stata confermata dall’agente dell’attore.

Al suo 90° compleanno Mosaico aveva dedicato un articolo nel blog Zadikshow di Roberto Zadik.

Dalla seconda metà degli anni Quaranta ha formato una efficacissima coppia con Dean Martin, un sodalizio artistico nato per caso nel 1946 (con Martin che sostituì all’ultimo minuto un attore indisponibile) e che è durato esattamente dieci anni, pieni di successi cinematografici, spettacoli tv e radio e addirittura un fumetto dedicato a loro. Celebre la scena in cui cantano insieme ‘That’s amore’.

Dopo la separazione da Dean Martin, Jerry Lewis affinò la tecnica comica, si esibì a Las Vegas con Judy Garland e nel giro di pochi anni conquistò pubblico e critica con Ragazzo tuttofare, Il Cenerentolo e Il Professore matto, cominciando anche a dirigere i suoi stessi film. Persino la prestigiosa rivista francese Cahiers du cinéma lo esaltò definendolo “il regista totale”, capace di dare dignità registica e spessore qualitativo a un film comico.

Famosa la sua dichiarazione“ho avuto un grande successo facendo l’idiota”.

Menu