Arrivo del primo volo da Israele al Marocco con delegazione ufficiale

Compiuto il primo volo Israele – Marocco per firmare gli accordi

Mondo

di Nathan Greppi
Quando si tratta dei recenti accordi di pace che Israele sta stipulando con diverse nazioni arabe, il primo volo diretto ha sempre un grande valore, sia simbolico che pratico: dopo che a novembre il primo volo Dubai – Tel Aviv ha inaugurato di fatto i viaggi turistici e gli scambi commerciali con gli Emirati, la mattina di martedì 22 dicembre ha avuto luogo il primo volo Israele – Marocco, a seguito dell’annuncio del 10 dicembre che i due paesi normalizzeranno i rapporti diplomatici.

Il volo, partito da Tel Aviv, è giunto nella capitale marocchina Rabat verso le ore 15. A bordo dell’aereo, secondo il Times of Israel, vi era una delegazione formata da israeliani e americani, che includeva il Consigliere per la Sicurezza Nazionale israeliano Meir Ben-Shabbat e Jared Kushner, genero e consigliere personale di Donald Trump. La delegazione si occuperà di discutere con le autorità marocchine, incluso lo stesso Re Mohammad VI, in merito alla cooperazione su questioni quali il turismo, la sanità, l’agricoltura e le risorse idriche.

La delegazione sarebbe dovuta restare fino a mercoledì 23 ma, stando al portavoce del Ministero degli Esteri israeliano Lior Haiat, dovrà tornare indietro in giornata per via del fatto che al ritorno dovranno fare la quarantena. Ha ricordato che già dagli anni ’90 vi erano delle relazioni non ufficiali con il Marocco, aggiungendo che in ogni caso il numero di turisti israeliani che vi si recheranno ogni anno dovrebbero essere tra i 30.000 e i 50.000 in più rispetto a prima.

(Foto: Amos Ben- Gershom, agenzia GPO, fonte  Times of Israel)

 

Menu