Breve storia della musica israeliana

di Redazione 

Quali sono le peculiarità e le caratteristiche della musica israeliana? La freschezza, l’immediatezza delle sonorità, la varietà dei generi musicali: dalla classica, al jazz, dal pop all’heavy metal e l’ampiezza delle sue influenze etniche. Per non parlare della geografia: dalll’Est Europa, al Medioriente, al Nordafrica, visto che i musicisti israeliani, come la società del paese, vengono da tutto il mondo.

Le sonorità d’Israele hanno la capacità unica e ineguagliabile di rappresentare l’anima della società israeliana e dell’identità ebraica molto più di letteratura o cinema in maniera originale e slegata da stereotipi politici e ideologici di cui spesso Israele è bersaglio. Sorprendente è che la musica di questa nazione sia rimasta inesplorata e praticamente sconosciuta fuori dai confini dello Stato ebraico. Attraverso il racconto di Roberto Zadik, giornalista di Mosaico – Bet Magazine, all’interno di questo episodio verrà proposta una significativa selezione di brani israeliani da ascoltare almeno una volta nella vita.

Iscriviti al nostro podcast sulle principali piattaforme audio-streaming (SpotifyApple PodcastsGoogle Podcasts) o tieni sotto controllo il nostro sito e i nostri social network per non perderti l’uscita dei prossimi podcast. Buon ascolto!

Menu