Mangiare la carne o no? Il dilemma del vegetariano oggi alla Tenda di Abramo

Feste/Eventi

veganQuante volte chi è vegetariano si è sentito dire ‘se non mangi carne diventerai anemico’, ‘hai bisogno di proteine’…..E quante volte si è detto invece ‘a mangiare carne proprio non riesco’? Sono questi i due poli fra cui oscilla colui che decide di non mangiare carne: da un lato, una convinzione etica più o meno forte (ma nella maggior parte dei casi molto coriacea) di non volere alimentarsi di altri essere viventi. Dall’altro lato, però, la mancanza di proteine animali può portare a una carenza di ferro….
Di questo si parlerà oggi alle ore 20,30 alla Palazzina Appiani (viale Giorgio Byron 2, all’Arena Civica del Parco Sempione), nell’ambito degli eventi de LA TENDA DI ABRAMO, organizzati dalla Comunità Ebraica di Milano per EXPO. Al convegno, intitolato appunto ‘ Il dilemma del vegetariano: scelte alimentari, scelte morali’, partecipano il Rabbino Capo di Roma Riccardo Di Segni, Mons. Luigi Nason, Prof. Abramino Chamla e la Prof.ssa Claudia Sorlini. Introduce: Lella Costa.

La tradizione culinaria ebraica, si sa, è strettamente legata alle festività: ogni rito, ogni Paese, ma addirittura ogni famiglia ha i suoi ‘piatti della festa’. Dalla molokheya ai kneidl, dal riso choresh alle kobbe, e via di seguito: la scelta è davvero sconfinata. Ma nelle tradizioni cristiana e musulmana non è molto diverso: a ogni festa corrisponde un cibo tipico. E proprio delle ‘ricette delle feste, fra tradizione e innovazione’ si parla questa mattina alle 10.30 al Padiglione di Israele all’Expo. Partecipano all’evento, realizzato con Coreis, alcuni chef, come Alessio Algherini del ristorante Alexander di Milano, Osama Dalal del ristorante Dalal di Akko e Daniela Di Veroli della Federazione Italiana Cuochi, che conducono i partecipanti alla scoperta di piatti della tradizione cristiana, musulmana ed ebraica.

Menu