Ricette ebraiche:
riso all’orientale per Tu Bishvat

di Miriam Lanza

Sono Miriam, torinese e appassionata di cucina e di viaggi. Mia nonna, Giuliana Ascoli Vitali Norsa, che era una grande cuoca, scrisse un libro di ricette ebraiche da tutto il mondo rimasto come pietra miliare della cucina ebraica in Italia. A me rimane invece un ricordo più che concreto dei miei sapori di infanzia, visto che quello che si mangiava in casa dei miei nonni e ora dei miei genitori proviene in buona parte da quel libro. Sul sito trovate ricette semplici che vengono da tutto il mondo, alcune tratte da quelle della nonna. Ricette che ho seguito o inventato, con le radici nel passato e un occhio al futuro. Questa è una ricetta perfetta per Tu Bishvat, il Capodanno degli Alberi. Eccola a voi per stupire i vostri ospiti senza cucinare nulla di troppo elaborato. www.miriamincucina.com/

Preparazione
Cuocete il riso. Io lo preparo in abbondante acqua salata e lo scolo, come se fosse pasta, ma in teoria si dovrebbe fare diversamente. Scegliete il vostro metodo preferito. A parte, scaldate l’olio. Mettete lo scalogno tagliato finemente, le carote anch’esse tagliate a pezzi piccoli e le mandorle. Una volta che sarà quasi ultimata la cottura aggiungete il riso cotto in precedenza. Sopra spremete il succo dell’arancio e man mano aggiungete le uvette e le spezie. Fate raffreddare e servite tiepido, dopo aver messo l’emmenthal tagliato a cubetti, averlo condito con l’olio d’oliva, salato e pepato.

Ingredienti
300 gr di riso basmati
300 gr di carote
1 scalogno
due cucchiai di uvette
due cucchiai di mandorle a lamelle
1 arancio non trattato
300 gr di emmenthal
un cucchiaino di semi di papavero neri
un cucchiaino scarso di cardamomo
2 cucchiai d’olio d’oliva
Sale e pepe q.b.

Menu