Megadra: il riso con lenticchie dai profumi mediorentali

di Naomi Stern

Ricette ebraiche (della mamma, della zia, della nonna…)

Cosa c’è di più semplice e buono di un bel piatto di riso con lenticchie? In Israele questa ricetta si chiama megadra ed è presente in ogni menu, sia dei ristoranti più patinati che dei piccoli posticini nelle vie laterali dello Shuk HaCarmel di Tel Aviv. Una ricetta perfetta per accompagnare ogni genere di piatto, è ideale servito sia a temperatura ambiente che caldo.
Gli aromi del riso (che può essere semplicemente lessato, come in questo caso, oppure cucinato pilaf, per un piatto più raffinato) si fondono con quelli delle erbe aromatiche e con quelli delle lenticchie. I profumi del piatto ricordano i sapori di casa, per una ricetta intramontabile.

Preparazione
Sciacquare per bene le lenticchie, cuocerle poi in acqua non salata portata a bollore con rosmarino e salvia in infusione. Intanto cuocere il riso in abbondante acqua salata.
Tagliare mezza cipolla bianca, soffriggerla in padella e caramellizzarla con un pizzico di zucchero. Una volta morbide, togliere le lenticchie dal fuoco, condirle con sale, pepe e un giro d’olio. A cottura terminata, unire il riso alle lenticchie e alla cipolla.
Mescolare bene e far riposare il tutto per un paio di minuti prima di servire.

Ingredienti
1 bicchiere di lenticchie verdi o nere
1 bicchiere di riso
mezza cipolla bianca
rosmarino
salvia
olio EVO
q.b. sale e pepe
q.b. zucchero

Menu