Un resto ritrovato nel sito della bottega di 1800 anni fa

Ritrovata in Israele bottega di 1800 anni fa

Arte

di Nathan Greppi
Martedì 31 luglio sono stati ritrovati, sotto la città israeliana di Gedera, i resti di una grossa bottega di circa 1800 anni fa, che include 20 vasche da bagno e una stanza piena di giochi da tavolo, dove i lavoratori si rilassavano dopo il lavoro. Secondo il Jerusalem Post, i ritrovamenti comprendono numerosi cocci di ceramica, presumibilmente provenienti da giare e vecchi giochi da tavolo simili al nostro backgammon.

Le giare di vino del tipo trovato erano famose nei tempi antichi per l’alta qualità del vino prodotto vicino a Gaza, e che veniva imbarcato nei porti di Ashkelon e Acri per essere venduto a Roma e ad Alessandria. Questa cantina è stata in attività per circa 600 anni, e produceva recipienti per il vino che venivano esportati soprattutto sotto le dominazioni romana e bizantina.

“La continua produzione potrebbe essere legata a un’impresa di famiglia, tramandata di generazione in generazione,” si legge in un comunicato dell’Autorità Israeliana per le Antichità. “Ma è servito, forse, per alleviare i lavoratori dalle fatiche del loro lavoro quotidiano.”

Menu