90 anni di Magen David Adom: grande partecipazione ai festeggiamenti online

di AMDA Italia

Tanti ospiti e centinaia di utenti collegati per ricordare l’impegno dell’Organizzazione nel salvare vite umane. Sono arrivati in tanti all’evento on-line organizzato da Magen David Adom Italia Onlus il 7 giugno 2020 sui canali social dell’UCEI e di MDA Italia per celebrare i 90 anni dalla fondazione di MDA in Israele. Una festa virtuale, come richiedono i tempi, ma dove non sono mancati né la musica né gli amici, arrivati da Israele e da tutta Italia, pronti a raccontare come è nata e si è sviluppata la loro esperienza con la Stella Rossa di Davide. I numeri parlano di circa 150 persone collegate live durante la diretta nella sera di domenica 7 giugno, esattamente la stessa data riportata sull’atto di costituzione di Magen David Adom a Tel Aviv nel 1930. Molti altri utenti, ormai hanno superato i 1000, hanno poi visualizzato il video della serata nelle ore successive. Per chi volesse recuperare l’evento è disponibile sulla pagina

https://www.amdaitalia.org/speciale-90-anni oppure
https://www.facebook.com/socialUCEI/videos/712033496283156

La serata si è aperta con l’intervento di Noemi Di Segni, Presidente dell’UCEI, partner dell’iniziativa ospitata proprio sui canali dell’Unione, e con due interventi istituzionali di altissimo profilo: quello di Gianluigi Benedetti, Ambasciatore di Italia in Israele e Dror Eydar, Ambasciatore di Israele in Italia. Discorsi che hanno sottolineato uno dei temi portanti di questo evento: il grandissimo lavoro svolto dall’organizzazione di soccorso in Israele, e non solo, in un anno tra i più impegnativi nella sua lunga storia. Il Magen David Adom, infatti, è stato costantemente in prima linea nella lotta contro il Covid-19, fedele alla sua missione di salvare quante più vite umane possibile senza alcuna distinzione.

Nella serata, presentata da Silvia Voghera, Coordinatrice di MDA Italia Onlus, l’impegno in risposta all’emergenza sanitaria e il lavoro quotidiano di MDA ci sono stati raccontati anche da Yonathan Yagodovsky, Direttore Dipartimento Fundraising e Relazioni Internazionali e, naturalmente, da Sami Sisa, Presidente di Magen David Adom Italia Onlus, promotore anche di un appello a sostenere l’organizzazione in un momento così determinante per la lotta al Covid19. A ricordare l’impegno di MDA nel campo della formazione in Italia e all’estero è stato Mario Raviolo, Direttore S.C. Maxiemergenza 118 Piemonte.

Non c’è festa senza musica: a regalare le note a quella di MDA è stato Eyal Lerner, cantante e polistrumentista che ha eseguito quattro brani tradizionali, significativi di quella storia di Israele così intrinsecamente legata alla sua organizzazione di soccorso. Ogni canzone ha visto scorrere, le immagini del passato e di un presente fatto di impegno costante per alleviare la sofferenza di chiunque ne abbia bisogno.

Non è la sola iniziativa dedicata a questo anniversario. Parte in questi giorni, infatti, la campagna 90×90 destinata a chiedere di sostenere MDA con 90 Euro o i suoi multipli: 180, 270….

Cifre che vogliono diventare il simbolo dell’aiuto all’organizzazione Israeliana, proprio nell’anno del suo anniversario, per permetterle di proseguire il lavoro in un anno tanto difficile come il 2020. Il contributo sarà infatti investito in mezzi, strumenti, formazione del personale e nei molteplici progetti in corso, come la realizzazione della Nuova Banca del Sangue e le operazioni che proseguono nella lotta al COVID-19. In breve: per salvare vite umane.

Magen David Adom Italia ONLUS

IBAN  IT05X0325001600010000011165

amdaitalia.org

 

Menu