L’Assessorato ai Giovani aderisce al progetto ‘Mai solo se resti a casa’ per over 65

Giovani

di Redazione
Consegne gratuite per gli over 65 e per i loro animali e una piattaforma per sostenerlo. Un progetto di Energie Sociali Jesurum con il contributo dell’Assessorato ai Giovani della Comunità Ebraica di Milano.

Far coincidere le esigenze di ogni giorno con l’obbligo tutelante di restare in casa è difficile per tutti. Molto di più per coloro che l’emergenza rende più vulnerabili ed esposti: gli over 65, che in queste settimane incontrano le maggiori difficoltà nella gestione della vita quotidiana. Quando anche un gesto banale e routinario può diventare un rischio.

Mai solo se resti a casa è il progetto promosso da associazione Energie Sociali Jesurum con il supporto dell’Assessorato ai Giovani della Comunità ebraica di Milano, che vuole offrire loro il supporto necessario affinché possano prendersi cura di sé restando in casa. Consegne gratuite a domicilio di prodotti di prima necessità: riso e pasta, conserve, pane in cassetta, latte a lunga conservazione, biscotti, tonno, legumi e carne in scatola (minimo 5 – max 25 prodotti). Un paniere cui si aggiungono prodotti per gli animali da compagnia, dalla sabbia alla pappa, per aiutare cittadine e cittadini a prendersi cura non solo di sé ma anche dei propri amici a quattro zampe in queste settimane, più che mai, preziosa fonte di conforto. Nei prossimi giorni è previsto inoltre – grazie alla collaborazione di dog sitter dalla comprovata esperienza – l’avvio di un servizio di dog sitting per portare fuori i cani, in un momento in cui i padroni sono impossibilitati a farlo.

Il servizio è inoltre pensato per quella categoria di over 65 che non ha ancora acquisito dimestichezza con le modalità di pagamento online e non può quindi ricorrere ad altri circuiti di consegne attivi. Per facilitare il ricorso a questi interventi, è stato infatti deciso di soddisfare anche i pagamenti in contanti. L’operatore farà in modo che prodotti, eventuale resto in denaro e scontrino vengano lasciati fuori dall’uscio di casa, senza l’incontro fisico con l’utente. Anche il pagamento del servizio dovrà essere infatti deposto sul pianerottolo, in una busta chiusa destinata all’operatore. Il servizio è gratuito, chiediamo a chi può permetterselo di fare una donazione online se in grado oppure donazione in contanti da comunicare sulla mail di richiesta possibilmente (lasceremo ricevuta). Tutto questo rende possibile la sostenibilità del progetto (mascherine, assicurazioni, guanti, piattaforme etc.).

La sostenibilità del progetto vuole essere il risultato di un’azione congiunta, in cui far convergere il contributo di tutti: Pubblico, Privato, Associazioni del Terzo Settore e cittadini che possono portare il proprio contributo attraverso donazioni in contanti da consegnare ai volontari – sempre nel rispetto delle norme di sicurezza previste e tramite consegna della relativa ricevuta – o sulla piattaforma di crowdfunding Rete del Dono dove è stata avviata una raccolta fondi da destinare all’iniziativa, a questo link.

Per qualsiasi segnalazione o informazione Associazione Energie Sociali Jesurum ha attivato la mail maisolo@jesurumenergiesociali.org con cui si propone di offrire risposte a cittadine e cittadini sull’iniziativa.

Menu