Jewish in the City

Festival / Shabbat, non solo cholent….

Jewish in the City

di Joan Rundo
Ricette e delizie da tutto il mondo per festeggiare lo shabbat. Alcune di questi insieme ad altri piatti tipici, si potranno degustare domenica 29 settembre durante “Shabbat in tavola”, il convivio organizzato nell’ambito del Festival di Cultura Ebraica di Milano.

Festival/«Lo Shabbat è come la musica, ci vogliono impegno e passione»

Jewish in the City

di Ilaria Myr
Lo Shabbat è il tempo per riequilibrare le nostre vite, per sospendere l’agire utilitaristico e compulsivo, per dare spazio alla vita vera, come fossimo nel primo giorno della Creazione. Parola di Clive Lawton. Pensatore e studioso, Lawton sarà uno degli ospiti del prossimo Festival di Cultura Ebraica di Milano, ospite domenica 29 settembre alla Società Umanitaria dell’incontro dedicato a “Il nostro Shabbat: racconti dal mondo”. Insieme a Lawton interverranno, Amos Luzzatto, Angelica Edna Calò Livnè e Miriam Camerini.

Aspettando il Festival/Shabbat nella mia vita

Jewish in the City

In attesa dell’evento culturale Jewish and the City, Shabbat Spazio al Tempo (Milano, 28 Settembre – 1 Ottobre 2013) , prosegue la pubblicazione di testimonianze e voci dedicate proprio all’importanza dello Shabbat nella vita degli ebrei.

Festival/Basta routine, viva il riposo creativo

Jewish in the City

di Donatella Di Cesare
Pervasiva e totalizzante, la dimensione del lavoro sembra oggi invadere tutto. Riscoprire lo Shabbat significa combattere “l’ingrigimento del calendario”, ovvero quel flusso sempre uguale che ingloba e opacizza il Sé più vero, la capacità di ascolto, le relazioni

Festival/Basta routine, viva il riposo creativo

Jewish in the City

di Donatella Di Cesare
Pervasiva e totalizzante, la dimensione del lavoro sembra oggi invadere tutto. Riscoprire lo Shabbat significa combattere “l’ingrigimento del calendario”, ovvero quel flusso sempre uguale che ingloba e opacizza il Sé più vero, la capacità di ascolto, le relazioni

Festival / Alla ricerca della ricetta perduta…

Jewish in the City

Shabbat, si sa, è sinonimo anche di tavola imbandita. Così il Festival di Cultura ebraica del prossimo settembre sarà l’occasione, fra le altre cose, per un grande pranzo di shabbat condiviso con tutta la città. Mandate le vostre ricette – anche quelle della nonna dimenticate in un cassetto: i cuochi del Festival le cucineranno per (ri)gustarle ancora una volta, tutti insieme.

Festival / “Il mio Shabbat”

Jewish in the City


“Shabbat lo amo. Lo considero un dono di Hashem, una salvezza dell’animo…”
Proseguono le testimonianze sullo Shabbat raccolte da Mosaico in vista del prossimo Festival di Cultura Ebraica (28 settembre – 1 ottobre 2013)

Festival / “Il mio Shabbat”

Jewish in the City

“Shabbat lo amo. Lo considero un dono di Hashem, una salvezza dell’animo…”
Proseguono le testimonianze sullo Shabbat raccolte da Mosaico in vista del prossimo Festival di Cultura Ebraica (28 settembre – 1 ottobre 2013)

Menu