Philip Roth

New York: l’appartamento di Philip Roth in vendita per 3,2 milioni di dollari

di Nathan Greppi
L’appartamento del celebre scrittore ebreo americano Philip Roth nell’Upper East Side di Manhattan è stato recentemente messo in vendita per 3,2 milioni di dollari (2,8 milioni di euro circa).

Secondo JTA Roth, morto il 22 maggio dell’anno scorso a 85 anni, viveva lì dal 2004. I suoi effetti personali, alcuni dei quali sono destinati alla Biblioteca Comunale di Newark, sua città natale, sono ancora nell’appartamento, compresi i suoi vestiti, la scrivania e i libri. Invece, la sua residenza verrà messa in vendita, in quanto Roth non aveva figli a cui lasciarla in eredità.

Secondo il suo biografo, Blake Bailey, Roth si era molto affezionato a quel quartiere in quanto ospitava un’alta percentuale di residenti ebrei. “Questo è ciò che vi direbbe Philip,” ha dichiarato Bailey al Wall Street Journal, aggiungendo che lo scrittore frequentava spesso ritrovi come Zabar’s o Nice Matin.

Menu