Bialik Square a Tel Aviv in stile Bauhaus

Tel Aviv celebra i 100 anni della sua Bauhaus con l’apertura del White City Centre

Eventi

di Redazione
Sono passati 100 anni da quando gli architetti tedeschi formatisi nello stile Bauhaus immigrarono a Tel Aviv, progettando alla fine più di 400 edifici nell’aspetto Bauhaus. Tel Aviv divenne nota come la Città Bianca per la sua insolita collezione di edifici bianchi, disadorni, con balconi, vincendo il riconoscimento dell’UNESCO nel 2003 come patrimonio mondiale dell’umanità. La città celebrerà i 100 anni della sua architettura iconica con l’inaugurazione del suo White City Centre ufficiale a settembre.

Il Liebling Haus-White City Center è ospitato nella Liebling House, progettata dall’architetto Dov Karmi nel 1936 per i fratelli Tony e Max Liebling.

Il centro è stato co-fondato dal Comune di Tel Aviv-Yafo con la Fondazione di Tel Aviv e il governo tedesco e ospiterà visite sul tetto, seminari, feste di strada e tour nel fine settimana del 19-21 settembre, in seguito fungerà da centro risorse sia per i residenti che per i visitatori della Città Bianca.

Durante l’Open House Tel Aviv, il weekend di apertura del White City Centre, ci saranno tour di centinaia di case Bauhaus, edifici privati ​​e pubblici, con particolare attenzione ad alcuni degli edifici meglio conservati di stile internazionale. Molti dei tour saranno disponibili in diverse lingue, gratuitamente e aperti al pubblico.

Un programma completo della celebrazione del White City Centre è disponibile online.

Durante il resto dell’anno, il White City Centre offrirà spazi espositivi, aree di lavoro, un laboratorio di ricerca e una caffetteria e ospiterà eventi, tour e workshop aperti al pubblico.

 

Menu