Mosaico
domenica 15 novembre 2015
4 Kislev 2015
Prossime attività Kesher

Kesher_Usi&AbusiShoah_7NL
“IL RICORDO DELLA SHOAH DEVE ENTRARE NEL VIVO DELLE COSCIENZE”

Mentre il calendario delle manifestazioni a ogni edizione si fa più affollato gli interrogativi si moltiplicano. A sedici anni dall’istituzione del Giorno della Memoria  dobbiamo riflettere sugli effetti che questa iniziativa ha messo in moto e contribuire ad evitare che  questa occasione si consolidi, specialmente per i più giovani, in un rito vuoto, retorico e noioso.
Uno degli aspetti più inquietanti di questa celebrazione  è l’immagine dell’ebreo che ne scaturisce: un’immagine di vittima, facente parte di un  passato, un’immagine che non include quegli aspetti vitali e normali, ovvero relativi ad una vita comune scandita dalla quotidianità. Questa immagine dell’ebreo, del tutto parziale e per questo deviante, lontano dalla realtà odierna, non aiuta a comprendere la ricchezza e la complessità della storia e dell’ identità ebraica.  Una certa celebrazione mistica del popolo ebraico, come vittima della Shoah, procede spesso, in modo parallelo, a un  misconoscimento dell’ebreo come attore e protagonista nella storia contemporanea. A una sovraesposizione dei cadaveri disincarnati degli ebrei fa spesso da pendant  il tentativo di oscuramento del popolo ebraico nella sua specificità.
Questa immagine dell’ebreo diventa pericolosa quando essa viene utilizzata per dimostrare altre tesi e non tanto, quindi, quando viene presa, magari temporaneamente, come punto di partenza per porre domande e capire di più. Questa immagine diventa un elemento fondante, semplice e alla portata di tutti, destinata ad altri scopi, strumentalizzata per sostenere quelle tesi negazioniste e antisemite, e, in alcuni casi, contro la legittimità dello Stato di Israele. L’immagine della vittima nazista viene infatti accorpata e identificata all’immagine della vittima “israeliana” per una “strana” proprietà transitiva, da cui ne consegue che “gli israeliani si comportano come dei nazisti nei confronti dei propri fratelli palestinesi”.
Congetture e sillogismi che in alcuni casi si moltiplicano al fine di alleggerire i sensi di colpa per un passato con cui si continua  a non voler fare i conti.
Come fronteggiare queste degenerazioni? Di fronte all’indifferenza, di fronte a questa immagine dell’ebreo e alle congetture ideologiche che da essa scaturiscono, credo sia necessario interrogarci allora sull’efficacia, ma anche e di nuovo, sulle finalità della didattica della Shoah: che cosa significa e che cosa comporta trasmettere la Shoah? Quali risultati vogliamo raggiungere? Basta informare?  E che cosa vogliamo che si generi da questa giornata: solidarietà, commozione, responsabilità, consapevolezza o impegno etico e politico?
Quale ruolo deve avere la Memoria? Come può essere educativa? Qual è il nostro dovere di fronte a queste constatazioni e domande?
Su questi interrogativi ne parleremo con Sonia Brunetti, David Maghnagi e Liliana Picciotto lunedi 16 novembre alle ore 20,00 presso l’Aula Magna Benatoff – Via Sally Mayer 4
Sarà presente Cesare Israel Moscati autore del documentario “I figli della Shoah”
Introduce e modera rav Roberto Della Rocca

La lezione su “Passi scelti del Talmud” a cura di rav Roberto Della Rocca avrà luogo come di consueto presso il Nuovo Centro Diurno Residenza Arzaga dalle ore 19,00 alle ore 20,00

Kesher_ViaggioPuglia_3NL

ULTIMI POSTI DISPONIBILI – PUGLIA EBRAICA

Domenica 6 dicembre 2015 – 24 Kislev 5776
Appuntamento ore 4,30 presso la Residenza Arzaga, Via Arzaga, n.1
Transfer per l’aeroporto di Malpensa.
Partenza con volo Easy Jet delle ore 7,20 per BARI
Arrivo a Bari Palese alle ore 08,55

Giovedì 10 dicembre – 28 Kislev 5776
Partenza da Brindisi con volo Ryan Air delle ore 19,30
Arrivo a Bergamo –  Orio al Serio alle ore 21,10
Transfer a Milano . Via Arzaga 1

P  R  O  G  R  A  M  M  A

DOMENICA 6 DICEMBRE – 24 KISLEV 5776: Arrivo in Bari alle ore 08:55
Ritiro bagagli e prima colazione al sacco in Aeroporto
Ore 10,00 Partenza in pullman per VENOSA (PZ).
Ore 11,30 VISITA ALLA NECROPOLI EBRAICA DI VENOSA (III-VII secolo e.v.)
Pranzo al sacco.
Ore 15:00: Partenza per SANNICANDRO GARGANICO (FG)
Visita alla Sinagoga di Sannicandro
ACCENSIONE PRIMO LUME DI CHANUKKÀ DAVANTI ALLA SINAGOGA DI SANNICANDRO
Proseguimento per BARI
Pernottamento e cena in hotel  UNA HOTEL REGINA 4*, NOICATTARO ( Bari)

LUNEDÌ 7 DICEMBRE – 25 KISLEV 5776:
Ore 9,00 Visita del centro storico di Bari
Pranzo al sacco
Ore 13:00 Partenza per Alberobello (BA)
LE MENOROT TRA I TRULLI, PASSANDO DA MONOPOLI, CITTA’ DI “Don” YTZCHAK ABRAVANEL
Ore 16:00 Partenza per Trani
VISITA ALL’ANTICA GIUDECCA DI TRANI, sulle tracce delle altre 3 sinagoghe della città
ACCENSIONE SECONDO LUME DI CHANUKKÀ DAVANTI ALLA SINAGOGA DI TRANI
Concerto di musica ebraica
Rientro per pernottamento e cena in hotel  UNA HOTEL REGINA 4*, NOICATTARO ( Bari)

MARTEDÌ 8 DICEMBRE – 26 KISLEV 5776
Ore 8,30 partenza per  Ostuni e proseguimento per Oria,
Visita al Rione Giudea e ai reperti epigrafici
Pranzo al sacco
Proseguimento per la visita di Manduria, Nardò e  S. Maria al Bagno (LE)
Visita del museo della memoria e dell’accoglienza
ACCENSIONE DEL TERZO LUME DI CHANUKKÀ SUL PORTO DI S.MARIA AL BAGNO
Cena e pernottamento in hotel HERMITAGE 4*, GALATINA, LECCE)

MERCOLEDÌ 9 DICEMBRE – 27 KISLEV 5776:
Ore 9,00 visita del centro storico di Lecce
LECCE: SOTTO LO SPLENDORE DEL BAROCCO… LE CENERI DELLA GIUDECCA
Visita del castello  e dei suoi sotterranei
Pranzo al sacco e partenza per Otranto. Visita della città
ACCENSIONE DEL QUARTO LUME DI CHANUKKÀ PRESSO IL TORRIONE DEL CASTELLO  DI OTRANTO
Rientro per pernottamento e cena in hotel HERMITAGE 4*, GALATINA, LECCE)
Dopo cena proiezione del film: Il grido della terra (1949) con Marina Berti e Andrea Checchi. Regia di Duilio Colletti.

GIOVEDI 10 DICEMBRE – 28 KISLEV 5776
Ore 9,00 Proseguimento della visita del centro storico di Lecce.
Visita del teatro e dell’anfiteatro romano.
Pranzo al sacco
Ore 13,00 proseguimento per Brindisi
Visita della città, sulle tracce della vecchia Giudecca ed al Museo Archeologico Provinciale “F. Ribezzo”
ACCENSIONE DEL QUINTO LUME DI CHANUKKÀ SUL PORTO DI BRINDISI
Ore 17:30: Inizio operazioni di imbarco per Milano Orio al Serio Partenza con Easy Jet FR8096 prevista alle 19:30 – arrivo previsto per le 21:10

IL PROGRAMMA È SOGGETTO A  VARIAZIONI

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi alla sig.ra Paola Boccia al num. 3394836414 oppure all’indirizzo paola.hazanboccia@gmail.com

 

Le attività di Kesher sono riservate agli iscritti alla Comunità