Mosaico
martedì 20 ottobre 2015
7 Cheshvàn 5776
Domani, Mercoledì 21 ottobre, manifestazione di solidarietà per Israele

Ondata di odio antiebraico in Medio Oriente.
Milano risponde con una luce per la verità.

Mercoledì 21 ottobre, ore 18.00,
di fronte al Tempio Centrale di via Guastalla

 Locandina Maratona 1

Decine di civili morti e feriti, accoltellati per le strade di Israele, investiti deliberatamente e finiti a colpi di mannaia. Questo il quadro della recente ondata di violenze antiebraiche lanciata nel vicino paese mediorientale in nome di una interpretazione malata della religione islamica.

Odio e invocazioni alla morte da martiri che spingono donne e bambini a immolarsi portando distruzione e lutti.

Come è stato possibile tutto ciò?

Innanzitutto con una forsennata campagna di odio supportata da menzogne di ogni tipo per cui si è effettuato un completo sovvertimento della realtà: Israele, l’unico paese democratico della regione, dove i diritti dell’uomo vengono rispettati e garantiti da una giustizia indipendente, dove la rappresentanza delle minoranze arabe è in parlamento, dove l’opposizione e i media hanno libertà totale di espressione e riunione, viene fatta passare per aggressore.

È una lunga storia che affonda le radici nei millenni ma che vede negli ultimi anni un inasprimento parallelo all’emergere delle più inaccettabili azioni dei gruppi islamisti. Da Hamas a Hezbollah alla galassia dei gruppi islamisti che si richiamano al Califfato e all’ISIS arriva l’attacco alla modernità, ai diritti delle donne, ai diritti delle minoranze, alle libertà fondamentali.

Gli stessi attacchi, che tanto inorridiscono dalle tv quando colpiscono vittime cristiane o cittadini occidentali, vengono portati oggi in Israele al grido di “morte agli ebrei” senza che questo scandalizzi nessuno. Di questa settimana il supporto dato dai portavoce dell’ISIS alla campagna di terrorismo palestinese in atto con l’invito ai giovani arabi di Gerusalemme a decapitare “gli ebrei”.

Perché?

Per cercare una risposta e dare la propria solidarietà al popolo di Israele, la Comunità Ebraica, con la cittadinanza di Milano, rappresentata dalle varie associazioni per i diritti dell’Uomo, hanno indetto una fiaccolata con maratona oratoria di solidarietà con Israele sotto attacco terroristico.

Alle ore 18.00 di mercoledì 21 ottobre, di fronte al Tempio Centrale di Milano in via Guastalla.

Per informazioni e accrediti per i media: Comunità Ebraica di Milano, 02483110223