Alberto Angela al memoriale della Shoah di Milano per le riprese dello speciale Ulisse sulla deportazione degli ebrei dall'Italia

Sabato 13 ottobre su Rai1 speciale ‘Ulisse’ di Alberto Angela sulla deportazione degli ebrei dall’Italia

Italia

di Redazione
Sabato prossimo, 13 ottobre, alle 21.30 su Rai1, la puntata di Ulisse avrà per titolo “Viaggio senza ritorno”, per raccontare il rastrellamento, la deportazione e il viaggio degli ebrei italiani verso il campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau.
“È una puntata che abbiamo preparato pensando a voi, che siete più giovani e che in tantissimi ci seguite sui social – ha scritto l’autore sulla sua pagina Facebook -. Perché spetta proprio a voi, giovani, prendere il testimone di questo capitolo incomprensibile della Storia per consegnarlo, integro, a chi verrà dopo di voi. Affinché la tragedia dell’Olocausto (così come tante altre tragedie della storia) venga ricordata e non si ripeta mai più”.

Ricordiamo che il nonno di Alberto Angela, Carlo Angela, è stato insignito del riconoscimento di Giusto fra le nazioni nel 2001 allo Yad Vashem per avere salvato degli ebrei, mentre era direttore sanitario della casa di cura per malattie mentali “Villa Turina Amione”, a San Maurizio Canavese. Fu qui che durante l’occupazione tedesca e la Repubblica Sociale Italiana Angela offrì rifugio a numerosi antifascisti ed ebrei, falsificando le cartelle cliniche per giustificarne il ricovero. La sua storia è anche citata nell’autobiografia di Piero Angela, Il mio lungo viaggio. 90 anni di storie vissute (Mondadori) che racconta le vicende del padre durante la guerra.

Menu