L'auspicio è che il dialogo interreligioso continui a dare frutti, "nel solco dell'operato dei suoi predecessori"

Rav Laras: “Auguri al nuovo Papa per la missione di responsabilità e impegno che lo attende”

14/03/2013


La dichiarazione di rav Giuseppe Laras dopo l’annuncio dell’elezione di Jorge Mario Bergoglio al soglio pontificio

Apprendo la lieta notizia dell’elezione al Soglio Pontificio di S.E. Rev.ma il Sig. Cardinale Bergoglio S. J. ., da oggi Papa Francesco.

Nel congratularmi con il nuovo Papa per la Sua elezione, formulo a Lui i miei migliori auguri, sinceri e fervidi, per la missione di responsabilità e di impegno che Lo attende.

Le difficili e tormentate vicende del nostro tempo richiedono guide dalla fede salda e sicura e animate da sentimenti di intensa e profonda umanità. Amore per Dio e amore per le creature, è questo il binomio prezioso cui chi è investito di responsabilità deve potersi ispirare in tale difficile e gravoso impegno.

Il mio auspicio è che, sotto la Sua guida, il dialogo interreligioso – ed ebraico-cristiano in particolare – continui a dare frutti nel solco dell’operato dei Suoi Predecessori.

Guarda gli altri articoli di Articoli

I commenti sono chiusi.